menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fumagalli

Fumagalli

Hc San Giorgio: un fine settimana durissimo

"Nei play off ti puoi aspettare di tutto , e quindi, non dare mai per scontato un esito o l'andamento di una sfida"

Un messaggio di speranza, ma anche grande concretezza di quello che sta succedendo in questa seconda parte della stagione,  quello che lancia Gianni Breda vice allenatore dell’Hc San Giorgio fratelli Riva, la formazione di A2 di pallamano,  che sabato sera alle 20.30 affronta la trasferta bresciana di Leno, per il secondo incontro di andata dei play off. Facciamo un passo indietro. Settimana scorsa il Molteno ha perso in casa contro il Dossobuono.

E, si poteva anche vincere. La vera sorpresa arriva da Cassano Magnago dove i padroni di casa, hanno superato il Leno, dominatori della stagione regolare.

"Ripeto può sempre succedere di tutto. Noi dobbiamo credere nelle nostre potenzialità ed andare a Leno a recuperare i punti che abbiamo perso in casa. Non sarà facile: indubbiamente. Ma non possiamo commettere altri passi falsi. Purtroppo abbiamo qualche problema di formazione, come l’assenza del pivot Condoluci, con Dell’Orto che sta cercando di recuperare il problema alla spalla. Andiamo a Leno comunque motivati".

Ricordiamo che la classifica di A2 vede al comando Dossobuono con 6 punti; a 4 Leno e Cassano, 2 Molteno

Per quanto concerne la altre formazioni del sodalizio moltenese del Presidente Fabio Carlo Vismara La formazione di B, del tecnico Gianni Cattaneo, si gioca la sfida diretta a Carnago (domenica alle 11) per la conquista del terzo posto del torneo. In trasferta anche l’under 12 (domenica 12.30 sul campo del Virtus ’92), mentre l’under 16 gioca in casa, sabato alle 17.15, contro il Cassano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

social

"Lol chi ride è fuori": il programma è già diventato un tormentone

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento