menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Interlaghina 2014 dal 24 al 26 ottobre lo spettacolo nel golfo di Lecco

Presentata oggi, sabato 11 ottobre,a Villa Monastero di Varenna la seconda edizione dell'Interlaghina Meeting Internazionale Optimist Trofeo Banca Mediolanum

Nello splendido scenario della Sala Fermi di Villa Monastero a Varenna sono stati svelati gli ultimi dettagli della seconda edizione dell’Interlaghina – Trofeo Banca Mediolanum, il meeting internazionale di vela della classe Optimist proposto ancora una volta dalla Società Canottieri Lecco dal 24 al 26 ottobre nel Golfo di Lecco. Erano presenti, tra gli altri, il sindaco di Varenna Carlo Molteni, il presidente della Canottieri Lecco Marco Cariboni con il consigliere della sezione vela Francesca Fiori, il presidente del Panathlon Lecco Alfredo Redaelli, Davide Conti rappresentante della classe Moth e Nicola Rota Gelpi direttore del Family Banker Office Lecco, Banca Mediolanum.

Dopo il successo della primissima edizione gli sforzi si sono concentrati per dare continuità a questa regata d’autunno che vuole diventare una classica per i giovani timonieri della classe Optimist, dagli 8 ai 14 anni, che si daranno battaglia per conquistare il successo.

In lizza le due categorie della classe Optimist, Juniores e Cadetti, che saranno impegnate in 6 prove in totale. Si inizierà sabato 25 ottobre, alle 12,00 con la Breva, vento da Sud, e con le prime tre prove. Il giorno dopo, domenica 26 ottobre, si sfrutterà invece il Tivano vento da Nord, scendendo in acqua alle 8,30 con le altre tre prove.

Alla fine delle prove verrà quindi assegnato, come nell’edizione 2013, il Trofeo Banca Mediolanum alla squadra con i migliori tre piazzamenti nella classifica finale indipendentemente che siano Juniores o Cadetti. Il Family Banker Office Lecco, Banca Mediolanum, che ha creduto sin da subito nel progetto, conferma il suo impegno come sponsor principale.

Lo scorso anno fu la Lega Navale Italiana di Mandello del Lario ad assicurarsi la vittoria finale e quindi ad iscrivere il proprio nome sull’albo d’oro della competizione.

“Il mio desiderio è di fare di questa regata un evento continuativo, un appuntamento per i bambini fisso nel futuro, tra sport e valori. In un momento di tensione come questo, metto al centro il divertimento e il gioco come opportunità di crescita. Interlaghina vuole anche essere un’occasione per connettere e interconnettere il nostro territorio: ho scelto Villa Monastero e Varenna come centro del lago e ideale nuovo punto di incontro” spiega Nicola Rota Gelpi, direttore del Family Banker Office Lecco, Banca Mediolanum.

Un premio speciale sarà messo in palio dal Panathlon Club Lecco, dal presidente Alfredo Redaelli, alla squadra che avrà dimostrato più “fair play”, mentre la Marina Militare Italiana, ente patrocinante del Meeting, premierà con una coppa il più giovane regatante.

“Anche per quest’anno – hanno affermato Marco Cariboni e Francesca Fiori, presidente e consigliere responsabile della sezione vela della Canottieri Lecco  – l’Interlaghina non vuole essere una regata fine a se stessa, ma soprattutto una grande festa della vela per tutta la città e un momento di incontro fra giovani di altre nazioni e regioni d’Italia”.

La conferma arriva dallo Yacht Club di San Pietroburgo che, dopo la bella esperienza del 2013 con il gemellaggio di amicizia con la Canottieri Lecco Vela, sarà ancora presente a Lecco con una delegazione di 12 giovani velisti accompagnati da Natalia Federova direttrice dell’Accademia della vela di San Pietroburgo, dal coach Denis Razumovich e dal tutor Viktoria Georgiadi. Ancora una volta grazie alla partnership con il Panathlon Club Lecco sensibile alle politiche dello sport giovanile e del fair play.

Le iniziative collaterali prenderanno il via venerdì 24 ottobre con l’apertura della manifestazione alle ore 18.00. Infatti, grazie alla partnership con i Vigili del Fuoco Sommozzatori, una zattera di salvataggio verrà posizionata nella piscina della Canottieri Lecco e i giovani velisti potranno entrarci e guardarla da vicino; inoltre, nella zona lago antistante la Canottieri è prevista una simulazione di lancio e recupero di un’altra zattera di salvataggio. Al termine aperitivo di benvenuto per le squadre già presenti a Lecco.

Sabato 25 ottobre dimostrazione di Moth, le barche a vela che “volano”, in mattinata, prima delle regate (e domenica 26 ottobre in concomitanza con le prove veliche). Alle 17 circa è prevista la parata degli atleti per le vie del centro cittadino con accompagnamento della “Bandella di Morbegno”. Questo il percorso: Canottieri Lecco, Lungo Lario Isonzo, Piazza Cermenati, Piazza XX settembre, Via Roma, Viale Costituzione. In serata cena e festa dei regatanti in Canottieri con uno spettacolo di wrestling, a cura dell’Italian Championship Wrestling.

Domenica 26 ottobre al termine delle regate della mattina seguirà la premiazione, prevista per le ore 14.00 circa, accompagnata da un concerto della Banda Manzoni Junior. Non resta che augurare buon vento a tutti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento