menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'esultanza dei giovani azzurrini dopo il vantaggio firmato da Matarese

L'esultanza dei giovani azzurrini dopo il vantaggio firmato da Matarese

Italia U18, Hoxha risponde a Matarese: con la Svizzera finisce in parità

A fine gara Baronio polemizza: "Campo indecente"; piccata la risposta di Bizzozero: "La prossima volta rimanga a casa sua"

Termina 1 a 1 l'incontro amichevole tra l'Italia Under 18 e i pari età della Svizzera, andato in scena al "Rigamonti-Ceppi" quest'oggi alle 14.30. L'incontro è stato diretto dal sig. Colombo, coadiuvato dai sigg. Barchetta e Lattanzi, e dal quarto uomo Di Graci. 

La rete del vantaggio azzurro arriva al 45' del primo tempo, con Mataresi che al limite dell'area controlla, si gira e piazza la palla in buca d'angolo col destro, non lasciando scampo a Castanheira. Al 5' della ripresa la Svizzera trova il gol del pareggio con Hoxha, per tutta la partita il più pericoloso tra gli elvetici; l'attaccante è bravo a raccogliere in area un cross dalla destra e a trafiggere sul primo palo Marson. Nel complesso, più occasioni per gli azzurri nel primo tempo, che sono apparsi qualitativamente superiori rispetto ai colleghi in maglia rossa, che hanno avuto invece la maggioranza delle occasioni nella ripresa. 

Queste le formazioni scese in campo delle nazionali di Baronio e Castella, in completi azzurri e rossi.

A fine gara infervora la polemica: ad accendere gli animi è il ct degli azzurrini Roberto Baronio: "Siamo stati trattati con poco rispetto, questo campo è veramente indecente. Ci dispiace che squadre come la Svizzera ci debbano giocare, mentre in casa loro troviamo sempre dei buoni terreni di gioco"; decisamente piccata e infastidita la risposta del patron del Lecco Bizzozero: "Baronio la prossima volta rimanga a casa sua. Ieri ci hanno fatto i complimenti per le strutture, in particolare per gli spogliatoi che sono meravigliosi."

Italia (4-4-2): 1 Del Favero (dal 1' s.t. 12 Marson); 2 Ierardi (dal 36' s.t. 13 Malberti), 5 Iudica (dal 16' s.t. 14 Coccolo), 6 Mattioli, 3 Nicoletti (dal 28' s.t. 15 Giraudo); 7 Puntoriere (dal 36' s.t. 19 Trovato), 4 Bordin (dal 16' s.t. 16 Damiani), 8 Castellano (dal 36' s.t. 17 Degl'Innocenti), 11 Matarese (dal 28' s.t. 18 Hamadi); 10 Lo Faso (dal 16' s.t. 20 Vrioni), 9 Mazzocchi. All. Roberto Baronio

Svizzera (4-3-2-1): 1 Castanheira; 2 Vitija (dal 1' s.t. 15 Seydoux), 4 Cumart, 5 Zesiger, 3 Antoniazzi (dal 38' s.t. 14 Arigoni); 6 Pepsi (dal 1' s.t. 16 Domgjoni), 8 Huser, 7 Lotomba; 10 Imbriaco (dal 1' s.t. 17 Janjicic), 11 Samardzic (dal 16' s.t. 18 Imeri); 9 Hoxha (dal 45' s.t. 13 Roth). A disp. 12 Lecureux. All. Gerard Castella

Marcatori: Matarese (I) al 45' pt; Hoxha (S) al 5' st.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento