menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calcio Lecco: Riccardo Capogna torna in bluceleste, è ufficiale

Il 30enne attaccante romano, lecchese d'adozione, torna a vestire la maglia del Lecco a tre anni dall'ultima volta

Dopo qualche giorno di riflessione, Riccardo Capogna ha detto “si” alla Calcio Lecco 1912.

Il 30enne centravanti romano ha declinato l’offerta di permanenza del Gozzano (portato in Serie C a suon di gol) e ha accettato la proposta fattagli dalla società bluceleste su ferma indicazione di mister Marco GaburroCapogna riallaccia un discorso interrottosi dopo il biennio 2013-2015, che ne avviò il processo di definitiva maturazione.

Ecco le prime parole blucelesti di Capogna: «Ho preferito tornare a Lecco perché rifiutare un’offerta da una società come questa è da folli, di piazze così ce ne sono poche in giro. Quando sono andato via mi ero ripromesso di tornare per vincere con questi colori. Conosco bene mister Gaburro e non potevo dire di no, anche perché poi Lecco è come se fosse una seconda città per me e la mia famiglia. Non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura».

Infine un saluto e una promessa per i tifosi blucelesti: «Saluto tutti i tifosi del Lecco che sono sempre presenti e calorosi. La cosa che posso dire è che onoreremo la maglia per tentare di vincere, perché non possiamo nasconderci: dobbiamo riportare il Lecco dove merita».

Capogna è un giocatore del Lecco: il comunicato ufficiale.

Riccardo Capogna ritorna a giocare nella Calcio Lecco 1912. L’attaccante nato a Roma il 30 marzo 1988 vestirà di nuovo i colori blucelesti dopo il biennio 2013-2015 chiuso con 64 presenze e 27 reti. Capogna è un attaccante centrale alto 1.85 metri e con il fiuto del gol, che nella sua carriera ha giocato nella Serie B svizzera con la maglia del Chiasso, per poi passare in Serie C2 dove ha militato nel Mezzocorona, nel Carpenedolo, nel Fondi Calcio, nel Renate, nella Pro Patria e nel Chieti. Successivamente è arrivato a Lecco in Serie D e poi ha continuato la sua esperienza per due anni a Seregno e infine al Gozzano, con il quale ha vinto il girone A agli ordini dell’allenatore Marco Gaburro. L’attaccante romano nella scorsa stagione ha collezionato 36 presenze e ben 17 reti, che si sono rivelate decisive per l’approdo dei piemontesi nel mondo del professionismo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento