menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Dudu

Dudu

Il Lecco calcio 5 perde 4 a 2 contro Carmagnola

Un Lecco calcio 5, zeppo di infortunati e squalificati, nel pomeriggio di oggi sabato 13 dicembre, al Palataurus di Lecco, esce sconfitto per 4 a 2 contro i piemontesi del Carmagnola, con un episodio al 17° del secondo tempo che fa infuriare il team lecchese.

Lecco calcio 5 - Carmagnola: 2 - 4

Lecco calcio 5: Barbera, Adami, Cosmo, Jeferson, Seggio, Dudu, Belloni, Qyrana, Urio, Castagna, Casagrande, Delaiti. All. Gil Marques

Carmagnola: Mastrogiacomo, Da Costa, Giuliano, Saldi, Viale, Tipau, Silvestri, Papa, Canea, Aalders, Gomez, Cafagna

Marcatori: Canea 9° p.t. , Canea 11° p.t., Jeferson 12° p.t., Dudu 3° s.t.

Ammoniti: Gomes 9° p.t. , Da Costa 20° p.t., Jeferson 17° s.t., Gomez  17° s.t., Canea 20° s.t.

Lecco: partita segnata dall'episodio che accade intorno al 17° del secondo tempo quando quando i giocatori del Carmagnola non fermano l'azione subito dopo l'infortunio occorso al Bluceleste Dudu, andando in contropiede e marcando la rete del sorpasseo del 3 a 2. A far infuriare il team lecchese il fatto che solo pochi minuti prima in un episodio analogo i giocatori del Lecco avevano gettato la palla fuori dal campo fermando il gioco.

subito in avanti gli ospiti che dopo 45" che con Da Costa si trovano davanti a Barbera che sventa.  Risponde Lecco con Belloni che di sinistro calcia a rete questa volta è il portiere  avversario ad dover intervenire per sventare in angolo.  Sono però gli ospiti a far la partita chiudendo il Lecco nella propria metà campo.  Il Lecco esce con qualche sortita ed in una di queste è Castagna che al 7° di sinistro manda a lato di poco. E' ancora Lecco al 9° con Dudu che calcia a rete un pallone servito da Belloni su punizione la difesa respinge. 

Il Carmagnola però insiste in attacco ed in due minuti va due volte a segno con Canea. La prima marcatura Canea sorprende un Barbera fuori posto e dalla sinistra con un destro che lo supera. Subito dopo Ospiti scendono sulla destra con Giuliano che mette in mezzo per un liberissimo Canea che deve solo appoggiare la palla in rete.   Finalmente il Lecco si sveglia al 12° con Jeferson  che di sinistro dalla distanza trova il sette della porta difesa da Mastrogiacomo.  Il Carmagnola però non arretra e con Aalders  si trova da solo davanti a Barbera che ancora una volta sventa con il corpo.  Il Lecco paga le molte assenze ed in attacco è il solo Jeferson a creare scompiglio tra le maglie della difesa avversaria.  Al 17° Belloni scalda le mani a   Mastrogiacomo che sventa in angolo.  

Nella ripresa il Lecco entra con un altro piglio e si vede subito dalla voglia e determinazione con cui i Blucelesti si spingono in attacco. La pressione si concretizza al 3° quando Belloni dalla sinistra calcia a rete, Mastrogiacomo non trattiene e Dudu appoggia la palla nella porta vuota.  Il ritmo cala e le due squadre stanno più attente a non subire reti che ad attaccare. Poi un'improvvisa fiammata al 10° con un paio di contropiedi da ambo le parti accende la partita. Lecco vicinissimo alla marcatura quando Belloni al 14° calcia una punizione di destro dalla sinistra Mastrogiacomo respinge sui piedi di Casagrande  che a due passi a porta sguarnita spara alto.

I Blucelesti però devono prestare attenzione perchè il Carmagnola è pericoloso in contropiede ed è proprio in una di queste occasioni che al 16° gli ospiti partono tre contro uno con palla finale a Tipau che si trova a tu per tu con Barbera che fa il miracolo. Si arriva al 16° e 13" quando il Lecco decide di giocare con il portiere in movimento e perde palla in attacco, il Carmagnola riparte e Da Costa tenta la conclusione dalla lunga distanza e sulla palla interviene inutilmente con la mano Jeferson che viene espulso. A questo punto il match faccia con un super Barbera sugli scudi para tutto. Al 17° l'episodio chiave Lecco in avanti con Dudu che viene affrontato e cade a terra infortunato gli ospiti non fermano il gioco e partono in contropiede 4 contro uno e vanno in rete con Gomez. Ma non finisce qui perchè al 20° in contropiede va a segno ancora Canea.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento