Stabilisce il record mondiale di dislivello positivo e negativo in 24 ore

Straordinaria impresa di Luca Manfredi Negri, ultrarunner di Onno, che all'Aprica ha corso per un giorno e una notte percorrendo oltre 17mila metri di salita e di discesa

Luca Manfredi Negri in azione all'Aprica

Un'impresa straordinaria, destinata a rimanere nella storia ma soprattutto nell'immaginario collettivo. Luca Manfredi Negri, 36 anni, ultrarunner del Team Mico Sport, ce l'ha fatta: questa mattina ha stabilito il nuovo record mondiale di dislivello positivo e negativo nell'arco delle 24 ore, oltre 17mila metri, correndo per quasi 150 chilometri nel suggestivo scenario dell'Aprica.

Manfredi Negri, supportato dal suo staff, dai parenti e dai tanti amici riunitisi per l'occasione, è partito alle 10 di sabato mattina e ha corso sulla pista C del Palabione, lunga 2,1 chilometri con un dislivello di 500 metri e punte di ascesa al 24%, sfidando le intemperie, la pioggia e l'oscurità. Domenica mattina intorno alle 9 è giunta la certezza del record, dopo avere superato l'atleta finlandese Juha Jumisko che una settimana fa aveva ritoccato il primato precedente (stabilendolo in 16.054 metri di dislivello positivo); Luca, però, non si è fermato e ha continuato a correre per migliorarlo ulteriormente, giungendo fino al traguardo dell'Aprica per festeggiare e prendersi i meritatissimi applausi del folto pubblico.

Corsa sospesa, la Ghost Town Trail partecipa alla "gara" di solidarietà per l'ospedale

Manfredi Negri, residente a Onno, mamma dell'Aprica e padre milanese, ha scelto questa impresa estrema per rimediare a un'estate che sarà priva di gare a causa dell'emergenza Covid-19, preparandosi a puntino anche durante il periodo di lockdown. E non ha fallito l'appuntamento. «È stata durissima - ha commentato all'arrivo al microfono di Maurizio Torri di Sportdimontagna.com - Ho patito soprattutto durante la notte, poi con il giorno mi sono ripreso e sono tornato su buoni ritmi. Era un record difficile da centrare su un tracciato come quello che ho scelto io, il finlandese e il francese che lo avevano stabilito in precedenza avevano percorso 108 km, io quasi 150, è una grandissima differenza e forse questo percorso non era nemmeno il più adatto. Dedico il record a tutta la gente che mi ha accompagnato e ha fatto festa lungo il percorso».

Per l'Aprica, come hanno sottolineato gli amministratori al piazzale del traguardo e durante le numerose dirette trasmesse sulla pagina Facebook ufficiale, l'impresa - ribattezzata "24h Up&down" - è coincisa con un momento di rinascita turistica, avendo portato centinaia di appassionati nella località valtellinese, sempre nel rispetto delle norme di distanziamento sociale: un viatico incoraggiante per l'estate ormai alle porte.

I momenti salienti dell'impresa

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sesso in barca sul lago di Como, il video diventa virale

  • Infermiere accoltellato dalla figlia in Valtellina: è grave e ricoverato a Lecco

  • Lombardia, nuova ordinanza regionale: mascherina all'aperto se non è garantito il distanziamento. Novità per trasporti e celebrazioni religiose

  • Sub lecchese travolto e ucciso da un motoscafo in Sardegna

  • Bici travolge una passante in centro Calolzio, intervento d'urgenza dei soccorsi

  • Lega, aperta la sede elettorale: «Grattaculi in Comune non ne vogliamo. Con il centrosinistra si torna indietro»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento