Sport Via dell'Industria

Olginatese, la coppia del gol Aquaro-Mazzini regola la Pergolettese

Netto 3-0 dei bianconeri sul campo neutro di Cisano Bergamasco. Celeste para un rigore a Lorenzi

Sul campo neutro di Cisano Bergamasco (in attesa di conoscere l’esito del ricorso della squalifica fino al 1 marzo del Comunale) l’Olginatese ha vinto con grande personalità contro la Pergolettese (3-0) grazie al solito pazzesco Davide Mazzini e alla verve di Roberto Aquaro. E pensare che mister Fabio Corti non solo ha dovuto fare a meno di Nicholas Mara (squalificato), ma ha perso pure Roberto Ronchetti a poche ore dal fischio d’inizio per un problema fisico. E così dal cilindro ha estratto il solito 4-4-2 con una difesa totalmente inventata con capitano Giovanni Arioli arretrato dal centrocampo fino alla linea dei centrali e al suo fianco Fabio Sangiorgio. Esperimento perfettamente riuscito.

La Pergolettese inizia bene tenendo il campo e cercando farsi pericolosa, ma le conclusioni delle punte ospiti sono tutte troppo deboli per poter impensierire Celeste. Così, alla prima vera occasione, arriva il vantaggio con Rebecchi che centra la traversa dal limite dell’area e sulla ribattuta ci pensa Mazzini a gonfiare di testa colpendo la palla di testa: 1-0. Gli ospiti sono frastornati e alla mezz’ora arriva il raddoppio su un’azione di contropiede da manuale, coast to coast di Menegazzo che innesca la manovra al limite della propria area e finisce con l’assist per Aquaro che appoggia in rete: 2-0. Gli ospiti provano a far qualcosa sui palloni alti sfruttando le possibile difficoltà dell’inedito pacchetto difensivo bianconero, ma senza mai centrare lo specchio della porta.

Nella ripresa Rebecchi decide che la partita deve essere chiusa in pochi minuti. Prima sfiora la rete su conclusione personale e poi fa impazzire la difesa avversaria servendo l’assist per Mazzini che si invola verso la porta avversaria e non sbaglia: 3-0. Ci sarebbe spazio anche per il poker, ma la mira del subentrato Maresi non è delle migliori. E al 40′ la gara si chiude con Celeste para pure un rigore a Lorenzi immolandosi pure sul tiro a botta sicura di Rossi (Davide come il regista di mister Corti) e preservando inviolata la propria porta.

Finisce 3-0 con la seconda vittoria consecutiva e soprattutto la squadra fuori dalla zona retrocessione per la prima volta da inizio campionato.

OLGINATESE: 3

PERGOLETTESE: 0

MARCATORI: 22′ pt, 19′ st Mazzini (O), 35′ pt Aquaro (P).   

OLGINATESE: Celeste, Corti, Menegazzo, Sangiorgio, Conti (dal 30′ st Nasatti), Rossi, Rada (dal 20′ st Maresi), Arioli, Mazzini, Rebecchi, Aquaro (dal 34′ st Piantoni). All. Corti.

PERGOLETTESE: Prisco, Lanzi, Donida, Tacchinardi, Scietti, Patrini, Brunetti, Ardini (dal 1′ st Cassani, dal 13′ st Zanoni), Lorenzi, Bardelloni (dal 13′ st Rossi), Boschetti. All Tacchinardi.

ARBITRO: Alessio D’Amato di Siena.

AMMONITI: Rada (O), Scietti, Lorenzi, Rossi (P).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Olginatese, la coppia del gol Aquaro-Mazzini regola la Pergolettese

LeccoToday è in caricamento