menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bonacina nuovo delegato Coni: «Ma non lascio il ciclismo»

Il successore di Frisco: siamo costretti all'ordinaria amministrazione, ma Villa Guzzi vivrà

È Sandro Bonacina il nuovo delegato del Coni Point Lecco. Da otto anni al “manubrio” del comitato provinciale della Federazione ciclistica italiana, Bonacina è stato incaricato dal presidente regionale del Comitato olimpico Oreste Perri, forte del consenso dei responsabili delle altre federazioni che hanno individuato nell'anima del ciclismo lecchese il candidato ideale a sostituire il dimissionario Elvio Frisco.

«Ho accettato di buon grado - spiega Bonacina - perché conosco a fondo l'ambiente sportivo del territorio e frequento da sempre la sede di Villa Guzzi. Quando mi hanno chiesto la disponibilità, ho detto subito sì ma ho chiarito che il mio impegno nella Fci, dove sono molto attivo, non verrà certo meno. Anzi». 

Bonacina ha vissuto tutti i vent'anni del comitato di Lecco della Federazione ciclismo italiana, appena celebrato, e da otto ne è presidente. L'organizzazione, fra i tanti, di importanti eventi come il Challenger Master e il Criterium giovanile, o i corsi da direttore sportivo, passano soprattutto dalla sua presenza. «Sono stato eletto dalle 36 società iscritte e non posso certo trascurare l'attività».

L'incarico a delegato del Coni Point Lecco scadrà alla fine del 2016, un anno importante a livello sportivo per le Olimpiadi di Rio de Janeiro. «Purtroppo dopo la chiusura delle sedi provinciali ci ritroviamo senza grandi disponibilità economiche - puntualizza Bonacina - L'allestimento delle iniziative è dunque legato all'arrivo di contributi. Ci limiteremo all'ordinaria amministrazione: in programma abbiamo due corsi per l'utilizzo del defibrillatore e il tradizionale Educamp per gli studenti».

Il primo passo sarà la composizione dello staff tecnico che quotidianamente porterà avanti l'attività. «È una scelta importante, si tratta dell'anima del Coni. L'obiettivo è far vivere tutti i giorni la sede di Villa Guzzi, dove trovano spazio diverse federazioni sportive».
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento