menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Omar Giacalone

Omar Giacalone

Tennis Club Lecco "Trofeo Città di Lecco": Giacalone vince il derby contro Rondoni

La pioggia ha creato non pochi problemi agli organizzatori del primo torneo internazionale Città di Lecco, che si sta disputando presso il Tennis Club Lecco.

La seconda giornata di main draw è stata interrotta per due volte nel pomeriggio di oggi ritardando il denso programma di gioco delle partite di primo turno. Il derby italiano vinto da Omar Giacalone su Pietro Rondoni è stato il match che più ha subito le bizze del meteo. Pronti via e il piemontese Rondoni è volato subito in vantaggio di un break per poi chiudere sul 6 a 2. Nel secondo parziale la rimonta del siciliano ha dato i suoi frutti, nell'ottavo game, con il break decisivo.

Poi la pioggia è diventata protagonista sui campi del Tennis Club Lecco: due sospensioni, la prima di oltre un'ora sul punteggio di un gioco pari, la seconda - più breve - sul 3-1 in favore di Giacalone. La testa di serie numero 5 non ha però perso la bussola e ha approfittato del calo del vercellese fino al 2-6 6-3 6-2 finale. “Un derby italiano è sempre una partita particolare - ha commentato a fine partita Giacalone -, poi io e Pietro siamo amici e la tensione nel primo set s'è fatta sentire parecchio. Per fortuna nel secondo - ha proseguito il siciliano - ho ritrovato il mio gioco di spinta e, nonostante le due interruzioni per pioggia nel terzo, ho chiuso abbastanza facilmente. È un periodo molto positivo per me e spero di andare più avanti possibile in questo torneo”.

Ma la giornata è stata caratterizzata dalla truppa americana, che ha destato sicuramente un'ottima impressione grazie ai diciottenni Alex Rybakov e Tommy Paul. Il primo ha dominato il proprio match contro il tedesco Florian Fallert (6-3 6-2) grazie alle traiettorie mancine del proprio diritto. Mentre il secondo ha battuto il monegasco Benjamin Balleret, che lo sopravanza di ben 263 posizioni nel ranking Atp, per 7-5 6-3. Il momento chiave è arrivato all'undicesimo gioco del primo set, con il break decisivo che ha scalfito le sicurezze del numero 4 del seeding.

Un altro break in apertura di secondo parziale ha fatto scivolare il match nelle mani dell'americano numero 610 al mondo. Sconfitta anche l'altra racchetta del Principato, Romain Arneodo, che ha ceduto al terzo set contro l'argentino Mateo Nicolas Martinez. Dopo la sconfitta del beniamino di casa Lorenzo Frigerio di lunedì sera, toccherà a Jonata Vitari - 36enne maestro del club in gara con una wild card - ricevere l'affetto e il sostegno del pubblico amico. Nella sessione serale di martedì, Vitari sfiderà il milanese Alessandro Bega, nettamente favorito. A seguire (non prima delle 20.30) l'esordio di uno dei favoriti per la vittoria finale, la testa di serie numero 3 Stefano Travaglia. Mercoledì gli ottavi di finale, ingresso gratuito.

RISULTATI

Singolare, tabellone principale

Primo turno: Giacalone (Ita, 5) b. Rondoni (Ita) 2-6 6-3 6-2, Rybakov (Usa) b. Fallert (Ger) 6-3 6-2, Martinez (Arg, 8) b. Arneodo (Mon) 6-4 1-6 6-3,  Paul (Usa) b. Balleret (Mon, 4) 7-5 6-3, Bensoussan (Fra) b. Groll (Fra) 6-4 6-3. Da concludere: Giannessi (Ita) - Tabatruong (Fra), Polmans (Aus) - Trevisan (Ita, 7), Sonego (Ita) - Di Nicola (Ita).

In serata: Vitari (Ita) - Bega (Ita), Puget (Fra) - Vilardo (Ita), Travaglia (Ita, 3) - Oradini (Ita).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento