menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spedisce mascherine da Hong Kong all'amica di Abbadia e alla sua famiglia

Il bel gesto senza confini nei durissimi giorni dell'emergenza Covid-19. Marta, studentessa lecchese, e Anna Tiffany So, si sono conosciute durante uno scambio culturale scolastico

Una storia di vera amicizia, un piccolo ma significativo gesto di solidarietà ai tempi durissimi del Coronavirus. In questi  giorni di estrema emergenza ecco una bella storia targata Abbadia Lariana: una famiglia ha ricevuto da Hong Kong (regione amministrativa speciale nel sud est della Cina) una lettera con alcune mascherine. Il pacchetto è stato inviato da una ragazza del posto a Marta, giovane amica residente nel comune lecchese.

Consegna della spesa a domicilio anche ad Abbadia Lariana nei giorni dell'emergenza Covid-19

«Ieri pomeriggio tornando dal lavoro nella cassetta della posta di casa, ho trovato una lettera proveniente dalla Cina» - racconta Daniela Longhi, medico veterinario e mamma di Marta Snider, ragazza iscritta al quarto anno del Liceo artistico Medardo Rosso di Lecco. Marta aveva di recente partecipato a un Progetto di scambio culturale con la Cina, stringendo amicizia con un'altra studentessa ora ad Hong Kong. «Aprendo la busta - prosegue la madre - abbiamo trovato alcune mascherine con un messaggio scritto dalla mittente Anna Tiffany So, inviato dalla città di Hong Kong dove risiede. Parole spontanee per spiegare un gesto davvero bello e utile che abbiamo molto apprezzato».

Marta, mamma Daniela e papà Roberto: «Un gesto inaspetatto che ci ha emozionati, grazie davvero»

Ecco il contenuto della lettera: “Cara Marta! Come stai? Spero che tu stia bene nella nebbia di virus. Penso che sia difficile comperare le mascherine in questi giorni in Italia: Quindi ho messo alcune mascherine qui, spero possano essere utili per la tua famiglia. P.S: Mi manchi un botto!!!  Anna. Hong Kong 2/2020”.

Da parte di mamma Daniela e di papà Roberto, insieme alla figlia Marta, arrivano ulteriori parole di ringraziamento miste a commozione per «Un semplice gesto che ci ha veramente colpito ed emozionato. Grazie Anna per la tua sensibilità e generosità. Speriamo che questa emergenza finisca al più presto». (Si ringrazia Alberto Bottani per la collaborazione)

Covid-19, guarito e dimesso dall'ospedale di Lecco un neonato di 90 giorni

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

social

"Lol chi ride è fuori": il programma è già diventato un tormentone

Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento