Cura del verde urbano e sensibilizzazione contro la violenza sulla donne: il Comune di Lecco lancia l'iniziativa "Bosco diffuso"

Le novità pensate in occasione della Giornata Nazionale degli Alberi e della Giornata Internazionale contro la violenza sulle Donne

In occasione della Giornata Nazionale degli Alberi del 21 novembre e della Giornata Internazionale contro la violenza sulle Donne del 25 novembre, l’assessorato all’ambiente e alle pari opportunità del Comune di Lecco, in collaborazione con la Cooperativa Eco86 e con il progetto Piedibus - Lecco, vogliono promuovere sia la valorizzazione del ruolo fondamentale svolto dagli spazi verdi urbani dal punto di vista ambientale e socio-culturale, sia la sensibilizzazione nei confronti di una problematica (quella della violenza sulle donne) tutt’altro che risolta.

Due le iniziative lanciate, per le quali l’assessore all’ambiente e alle pari opportunità del Comune di Lecco Renata Zuffi chiede la collaborazione dei cittadini, scuole, associazioni e famiglie: da un lato, a partire da giovedì 19 novembre sarà possibile prenotare 1 delle 200 piante da mettere a dimora rese disponibili per l’occasione; dall’altro, dal 25 novembre al 2 dicembre verrà creato un simbolico percorso di alberi “illuminati di rosso”, elemento cromatico da anni simbolo della lotta alla violenza sulle donne, un percorso per ricordare, nella Giornata internazionale contro la violenza nei loro confronti, che il prendersi cura della natura, come delle persone misura la cifra della nostra umanità. Infine, dal 21 novembre al 1° dicembre, sulla facciata del palazzo comunale sarà esposto uno striscione recante un messaggio di sensibilizzazione che l’associazione Telefono Donna Lecco Onlus e il Comune di Lecco promuovono insieme al numero di telefono 0341 363484.

«L’assessorato vuole cogliere l’occasione della sostenibilità, come rappresentato anche dalla delega rimasta in capo al sindaco Gattinoni - ha introdotto Renata Zuffi, assessore all'ambiente e alle pari opportunità del Comune di Lecco -. In questa situazione difficile in cui ci troviamo, questo vuol essere l’incipit per avviare il piano integrato del verde, crescendo nel numero e curando gli alberi. Questo è il senso dell’iniziativa, che vuole essere replicata ogni anno, ma in presenza».

renata zuffi-2

Come partecipare all’inizitiva “Il bosco diffuso a Lecco”

Per dare vita insieme al “bosco diffuso” di Lecco, in linea con l’importanza degli alberi, specie nei contesti urbanizzati e con l’obbligo, per il comune di residenza, di porre a dimora un albero per ogni neonato e adottato (azioni concrete per la realizzazione condivisa del Piano integrato del verde urbano), gli istituti comprensivi di Lecco, le associazioni e le famiglie che faranno richiesta entro il 31 dicembre a boscodiffuso@comune.lecco.it potranno ricevere l’esemplare di cui prendersi cura dopo il 28 febbraio secondo le modalità organizzative che verranno rese disponibili sul sito www.eco86.it, sul quale si trovano anche i contatti della segreteria del progetto Piedibus – Lecco (telefono 0341 365798 e indirizzo di posta elettronica info@eco86.it). Tutti coloro i quali riceveranno una delle 200 piante (ginestra, biancospino o pallon di maggio) da accudire potranno scattarle una fotografia e inviarla a boscodiffuso@comune.lecco.it, oppure pubblicarla sulla rispettiva pagina Facebook o Instagram con l'hashtag #boscodiffusolecco. A ogni plesso delle scuole primarie e secondarie di primo grado verrà comunque riservata una pianta, previa conferma di accettazione al ritiro; la modalità di consegna ai dirigenti scolastici o ai loro incaricati verrà concordata direttamente.

«Questa iniziativa vuole fissare un punto d’inizio su cui lavorare nel corso dei prossimi anni - spiega Veronica Nessi, coordinatrice del Progetto Piedibus Lecco per la cooperativa Eco86 -. Ogni cittadino può parteciparvi, mentre nei prossimi anni vorremo mappare queste piante donate, capendo la crescita ed evoluzione del “bosco diffuso”. Il Comune manderà in questi giorni un invito alle scuole per farsi carico delle piante, mentre noi, come Piedibus, contatteremo le famiglie per fargli fare la richiesta delle piante. Per ragioni legate all’emergenza Covid le piante saranno consegnate in piazza più avanti, dopo febbraio 2021, come momento simbolico di avvio del progetto. Chi ne avrà la possibilità, potrà condividere le foto sui sociali o via e-mail con il Comune per testimoniare l’efficacia dell’iniziativa».

veronica nessi-2

Gli alberi che saranno illuminati di rosso dal 25/11 al 2/12

bosco diffuso alberi colorati 2020-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Lombardia torna in zona rossa, cosa si può fare e cosa no

  • Castello, dopo mezzo secolo chiude lo storico negozio di alimentari di Rino e Grazia

  • Doppia tragedia sui monti che circondano il Lecchese: morti due uomini a Brumano e sul San Primo

  • Rintracciati i due minori che si erano allontanati dalle proprie case di Verderio e Paderno

  • Calolzio: scoperta società legata alla malavita, il Prefetto De Rosa la chiude

  • Cadavere nell'Adda: si tratterebbe della donna scomparsa due giorni fa

Torna su
LeccoToday è in caricamento