rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Attualità Brianza / Piazza Mercato, 8

La super collezione lecchese protagonista a Studio Aperto

Il brianzolo Alessio Fumagalli apre le porte di casa, dove custodisce 2 milioni di cartoline, alle telecamere del notiziario Mediaset. "Zio Paperone si tuffa nelle monete, io fra le cartoline"

La super collezione di cartoline postali protagonista anche nei telegiornali nazionali. Alessio Fumagalli, 65enne di Santa Maria Hoè, da pochi giorni ha superato quota 2 milioni di cartoline. La sua raccolta, già da record, continua ad alimentarsi con immagini (e testi) provenienti da ogni angolo del mondo. Oggi se ne è occupato anche Studio Aperto, il notiziario di Italia Uno, con un servizio nell'edizione delle 12.30.

Fumagalli ha svelato agli occhi del pubblico italiano parte della sua collezione, con una battuta davvero spiritosa quanto azzeccata: "Avete presente Zio Paperone? Lui si tuffa nelle monete, io lo faccio tra le cartoline". Ed è vero, perché non c'è un angolo di casa sua che non sia dedicato a ospitare pacchi o scatole di cartoline. Gliene arrivano in continuazione, ogni giorno e a ogni ora, da tutto l'orbe terracqueo.

La prima cartolina ricevuta dalla madre

"Ho iniziato che avevo 6 anni con una cartolina spedita a mia mamma da una sua amica - ha spiegato Fumagalli nel servizio - Ne possiedo di ogni tipo: quelle dei bambini, dei militari che scrivevano alle fidanzate. Mi sono arrivate da un soldato dell'Ucraina che ho conosciuto all'università di Trieste e mi sono emozionato tantissimo. Su una cartolina un giorno lessi 'io non ti amo più e la nostra storia d'amore è finita', ma la signora coinvolta la ricevette nove mesi più tardi".

C'è spazio anche per una dedica speciale. "Mio papà, che ha 92 anni, mi aiuta tantissimo. Dovrei essere io il suo bastone, e invece è lui il mio".

Il servizio di Studio Aperto

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La super collezione lecchese protagonista a Studio Aperto

LeccoToday è in caricamento