Galbiate: bocciato il Bilancio, in arrivo una mozione di sfiducia: Amministrazione in crisi

Situazione complicata per il sindaco Piergiovanni Montanelli. L'onorevole Gian Mario Fragomeli (Pd): «Per il bene dei galbiatesi, necessario un confronto interno al centrosinistra»

Il Municipio di Galbiate

Situazione amministrativa complicata a Galbiate, dove nei giorni scorsi il Bilancio di previsione 2021 è stato bocciato dal Consiglio comunale; la maggioranza del sindaco Piergiovanni Montanelli è appesa a un filo, costretta a ritrovare la compattezza necessaria a fare approvare il documento di programmazione finanziaria ed evitare il commissariamento del Comune. Sul primo cittadino pende anche l'annunciata mozione di sfiducia del Movimento 5 Stelle, che sarà presentata alla prima seduta utile del Consiglio.

Sulla crisi galbiatese è intervenuto il deputato lecchese del Pd Gian Mario Fragomeli. «Apprendo in queste ore la presentazione di una mozione di sfiducia nei confronti dell'Amministrazione comunale di Galbiate guidata dal Sindaco Piergiovanni Montanelli e confido che, nei giorni che ci separano dalla discussione in Consiglio, si possa riaprire un confronto all'interno del gruppo di maggioranza e, in particolare, nel centrosinistra».

Infortunio sul lavoro a Galbiate, necessario l'intervento dei soccorsi

Fragomeli commenta così la vicenda che sta scuotendo l'Amministrazione a Galbiate. «Penso sia doveroso, ancor più in una fase drammatica come quella che stiamo vivendo - prosegue Fragomeli - fare tutti gli sforzi per superare i contrasti e mantenere un'Amministrazione stabile ed efficace che possa lavorare e trovare soluzioni ai problemi dei Galbiatesi. In queste settimane, alla stregua dei tanti interventi che abbiamo approvato a livello nazionale in sostegno e supporto a imprese e persone, non può certo sfuggire il ruolo operativo e diretto dei sindaci, i quali rappresentano un punto di riferimento per i propri concittadini. Infine, colgo l'occasione per evidenziare la capacità e la puntualità del sindaco Montanelli nel propormi sollecitazioni e interventi sempre rivolti al bene della comunità galbiatese, dei quali mi sono poi occupato in qualità di parlamentare del territorio».

Antonio Rusconi: «Solidarietà al sindaco»

Il sindaco Montanelli, intanto, incassa anche la solidarietà del collega borgomastro di Valmadrera, Antonio Rusconi. «Avendo appreso della presentazione di una mozione di sfiducia verso il sindaco di Galbiate, sento il dovere, a titolo assolutamente personale, di esprimere la mia piena solidarietà a Giovanni Montanelli, di cui in questo anno e mezzo ho potuto conoscere la competenza, la genuina e disinteressata passione politica, la capacità di fare gruppo con i colleghi di Civate, Malgrate, Valmadrera, Garlate, per soluzioni comuni dal Covid alle piste ciclabili. Dispiace che, senza entrare nel merito della vicenda, motivi personali che potrebbero pure avere ragioni possano valere più della prospettiva di lavorare per il bene comune della propria comunità. Per questo, al di là degli schemi politici peraltro in una lista civica plurale, anche per l'amicizia cresciuta e condivisa in questi anni, sento il dovere di un sostegno e di una solidarietà anche per le difficoltà che sindaci, che come Giovanni hanno sul territorio una Casa di Riposo, hanno come e più degli altri affrontato durante il Covid. Spero, Giovanni, che venga riconosciuto il tuo impegno, la tua serietà e competenza».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Castello, dopo mezzo secolo chiude lo storico negozio di alimentari di Rino e Grazia

  • Doppia tragedia sui monti che circondano il Lecchese: morti due uomini a Brumano e sul San Primo

  • Rintracciati i due minori che si erano allontanati dalle proprie case di Verderio e Paderno

  • La Lombardia torna in zona rossa, cosa si può fare e cosa no

  • Calolzio: scoperta società legata alla malavita, il Prefetto De Rosa la chiude

  • Cadavere nell'Adda: si tratterebbe della donna scomparsa due giorni fa

Torna su
LeccoToday è in caricamento