rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Attualità Abbadia Lariana

Perchè è stata celebrata una messa nella discoteca sul lago

All'Orsa Maggiore i 30 anni dell'associazione Unms

"È stata una giornata partecipata e produttiva con un'ampia partecipazione caratterizzata dal significativo intervento delle autorità. Ci impegneremo nella comunicazione ad essere presenti maggiormente a tutti i livelli". Queste le parole del cavalier Bruno De Carli, da 23 anni presidente provinciale dell'associazione U.N.M.S. (Unione nazionale mutilati per servizio) a tutela dei diritti degli iscritti civili e militari. Sodalizio apolitico senza finalità di lucro, ma votato esclusivamente a fini civici solidaristici e di utilità sociale. E per festeggiare il 30esimo anno di fondazione della sezione lecchese, la location scelta scelta sabato 13 aprile è stata la discoteca Orsa Maggiore al confine tra i comuni di Abbadia Lariana e Lecco, in uno splendido scenario affacciato sul lago.

La giornata si è aperta alle ore 9 con la messa celebrata da don Andrea Lotterio, parroco di Malgrate e cappellano della polizia di stato. Il rito, per la prima volta celebrato nel “tempio” del divertimento ha visto andare in scena tutti i momenti religiosi ed istituzionali con l'inno di Mameli e il silenzio fuori ordinanza in onore ai Caduti per servizio istituzionale, suggellati dalle note della tromba suonata dal Capofanfara Luca Losa dei Bersaglieri lecchesi.

Da Brescia, Cremona, Varese, Milano, Pavia, Como e del Consiglio provinciale di Regione Lombardia i gagliardetti presenti all'evento con i loro titolati rappresentanti. Nella scaletta dei prestigiosi interventi, la parola di saluto del Prefetto di Lecco Sergio Pomponio, quello del lecchese Mauro Piazza vicesegretario di Regione Lombardia in rappresentanza del presidente Attilio Fontana, il saluto del ministro per la disabilità Alessandra Locatelli letto da De Carli e le parole del sempre presente agli incontri annuali Flavio Polano, sindaco di Malgrate.

Durante la mattinata anche il discorso del presidente regionale Santo Meduri, la relazione del presidente della sezione Bruno De Carli e le parole di Giuseppe Palotti sondriese, a portare il saluto del presidente nazionale Antonio Mondello. Ottima e indovinata la scelta dell'omaggio alle autorità nella riproduzione in peltro del modello dell'imbarcazione locale “La Lucia” con l'aggiunta di tre penne da scrivere a indicare i 30 anni di vita dell'associazione. (Si ringrazia Alberto Bottani per le foto e la collaborazione)

L'intervento del prefetto Sergio Pomponio.

L'iniziativa dell'associazione U.n.m.s.

L'iniziativa dell'associazione U.n.m.s. (2)

L'iniziativa dell'associazione U.n.m.s. (3)

L'iniziativa dell'associazione U.n.m.s. (4)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perchè è stata celebrata una messa nella discoteca sul lago

LeccoToday è in caricamento