Lecco-Bergamo, Regione Lombardia: «Stanziati 14 milioni di euro, abbiamo fatto la nostra parte»

«La Provincia di Bergamo sta redigendo il progetto esecutivo e auspichiamo che a seguire si possano avviare i lavori, dato che per questo lotto è già assicurata la copertura finanziaria»

Un momento della manifestazione

Nel corso della mattinata a Cisano Bergamasco si è tenuta una manifestazione relativa alla Lecco-Bergamo, organizzata dagli amministratori locali. Presenti vari sindaci della Val San Martino, oltre a esponenti politici di vario livello per dire la loro nei confronti di una ferita infrastrutturale aperta da decadi. Tirata in mezzo, Regione Lombardia è tornata a parlare della vicenda per bocca dell'assessore regionale a Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile di Regione Lombardia Claudia Maria Terzi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Fatta la nostra parte»

«Per la Lecco-Bergamo come Regione Lombardia abbiamo fatto la nostra parte, pur essendo le opere in capo ad altri enti - ha spiegato -: abbiamo stanziato 9 milioni di euro per la Variante di Vercurago (detta anche lotto San Gerolamo) e 5 milioni di euro per la Variante di Cisano Bergamasco primo lotto. Per quest'ultima la Provincia di Bergamo sta redigendo il progetto esecutivo e auspichiamo che a seguire si possano avviare i lavori, dato che per questo lotto è già assicurata la copertura finanziaria. Segnalo che la Lecco-Bergamo passerà ad Anas: occorre da parte della società statale un'attivazione importante, da un lato per stringere i tempi e dall'altro per recuperare le risorse mancanti per la Variante di Vercurago. Da questo punto di vista abbiamo avanzato la richiesta allo Stato per ottenere altri 9 milioni per la Variante di Vercurago a valere sulla legge olimpica, in modo da garantire la copertura finanziaria integrale per questo intervento. Il territorio ha grande bisogno di efficientare i collegamenti stradali sull'asse Lecco-Bergamo, due tra le province più produttive d'Italia: l'efficientamento è necessario anche in vista delle prossime Olimpiadi. Lo chiedono gli amministratori, lo chiedono i cittadini che devono essere liberati dalla morsa del traffico. Manteniamo alta l'attenzione sul tema e rinnoviamo la disponibilità a collaborare con gli enti competenti. Serve lo sforzo di tutti per raggiungere progressivamente i risultati sperati».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Viveva legata a un calorifero: le guardie ecozoofile salvano il pitbull Maya

  • Covid-19, la Asst Lecco fa chiarezza: al momento terapie intensive vuote

  • Covid-19, nuova ordinanza regionale: nuove regole per bar e ristoranti, "stop" alle competizioni dilettantistiche da contatto

  • Il governatore Fontana firma l'ordinanza: stop a movida e allo sport dilettantistico

  • Covid-19, i numeri del "Manzoni": occupato l'ottanta per cento dei posti nei reparti ad-hoc. Piena la terapia intensiva

  • Offerte di lavoro, Sport Specialist assume personale nel Lecchese: come candidarsi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento