Da metà settimana via alla distribuzione gratuita delle mascherine in farmacia

La comunicazione di Regione Lombardia con Federfarma e Assofarm: «Destinati ai clienti delle farmacie con riferimento alle fasce della popolazione più fragili»

(Foto di repertorio)

«Regione Lombardia, d'intesa con la Federazione dei Farmacisti Lombardi, Federfarma Lombardia e Assofarm, precisa che, come annunciato, a partire dalla metà di questa settimana sarà reso disponibile nelle farmacie comunali e private un primo quantitativo di mascherine da distribuire gratuitamente ai cittadini».

Lo comunica la Regione Lombardia in una Nota congiunta con i soggetti interessati. «Come già annunciato - prosegue la nota - abbiamo previsto di destinare per questa iniziativa oltre 300mila mascherine che sono già presso il magazzino regionale. Insieme alle associazioni di categoria stiamo ultimando le modalità distributive che inizieranno nella giornata di oggi in modo tale che nei prossimi giorni si possa rifornire ogni farmacia lombarda. Come già specificato, questi dispositivi saranno destinati ai clienti delle farmacie con riferimento alle fasce della popolazione più fragili e insieme stiamo definendo i criteri per la consegna».

Mascherine, la Provincia prende in mano la situazione: iniziata la distribuzione

I Comuni lecchesi intanto distribuiranno un quantatitativo, 109mila mascherine, consegnato alla Provincia che ieri ha iniziato la suddivisione tra popolazione (sempre tramite le Amministrazioni comunali), operatori e Protezione civile.

Da Abb 10mila mascherine al personale sanitario

Nel frattempo Abb Italia ha donato a Regione Lombardia 10mila mascherine Ffp2 a supporto del personale sanitario operante in prima linea nelle strutture lombarde.

«Siamo profondamente grati a tutto lo staff di Regione Lombardia, così come a tutto il personale sanitario delle strutture ospedaliere sull'intero territorio nazionale, per l'impegno, l'abnegazione e la passione che stanno mettendo al servizio del Paese nel sostenere la comunità, messa a così dura prova», sottolinea Gianluca Lilli, Amministratore Delegato di Abb Italia. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Un sostegno importante che ci consente di offrire un contributo concreto a chi ha bisogno di essere sostenuto in questa emergenza - commenta il Presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana - Ringrazio dunque Abb per la generosità con cui ha voluto supportarci, l'ennesimo atto importante che testimonia come la Lombardia sia solidale e abbia compreso che questa battaglia si può  vincere con il contributo di tutti».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Oggiono: incidente in via per Molteno, giovane finisce in ospedale in gravi condizioni

  • Nuovo Dpcm: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Coronavirus, il punto: oltre cento tamponi positivi, nel Lecchese superata quota quattromila. "Manzoni": tre posti liberi nei reparti

  • Ordinanza regionale sotto accusa, Gattinoni: «Ci era stata consegnata una bozza diversa per la Dad»

  • Coronavirus, il punto: oggi 96 nuovi casi nel Lecchese, oltre 35.000 tamponi in Lombardia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento