Martedì, 26 Ottobre 2021
Attualità Olginate / Via Professor Mario Redaelli

Abbattuti i sei storici alberi a Olginate, un nuovo volto all'ingresso del paese

Lavori ormai conclusi e strada già riaperta in zona ex municipio. Il provvedimento ha fatto molto discutere. Ecco le foto dell'area senza più i Cedri dell'Himalaya, con un'immagine ripresa anche dall'alto

Sei grandi alberi in meno, un impatto visivo molto diverso, polemiche ancora accese. Olginate ha detto addio ai suoi storici Cedri dell'Himalaya, e la strada davanti all'ex municipio di via Redaelli è stata riaperta già nel primo pomeriggio di ieri, sabato 29 febbraio. Ora restano solo da portare via i tronchi tagliati, ma l'operazione di abbattimento decisa dall'Amministrazione comunale per motivi di sicurezza, e fortemente criticata dall'opposizione "Olginate si Cambia" e da Legambiente Lecco, è stata completata con una giornata di anticipo. Ecco le foto di come si presenta l'area del parco situato tra il ponte di Olginate e il confine con Garlate. In apertura l'immagine ripresa da un drone durante la fase finale dei lavori, immagine che ci ha gentilmente inviato un nostro lettore.

A corredo riproponiamo i link degli articoli nei quali abbiamo dato ampio spazio alle posizioni sia dell'Amministrazione comunale sia dell'opposizione, oltre al parere dell'agronomo incaricato e di Legambiente, in merito all'abbattimento dei Cedri. Un tema che in questi giorni ha suscitato un acceso dibattito non solo in paese, ma anche nel circondario tra chi ha ritenuto opportuno l'intervento deciso per motivi di sicurezza e chi invece avrebbe voluto una semplice potatura e regolamentazione delle piante, non malate, per permettere loro di continuare a vivere nel parco dell'ex municipio dove si trovavano da 120 anni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abbattuti i sei storici alberi a Olginate, un nuovo volto all'ingresso del paese

LeccoToday è in caricamento