Lavori di manutenzione a una piscina galleggiante: il comune di Valmadrera chiude il "Pratone" per quattro mesi

L'Amministrazione guidata dal sindaco Rusconi, come scritto sulla convenzione stipulata con Villa d'Este, incasserà una cifra superiore a sessantamila euro

La Giunta Comunale di Valmadrera nella seduta di ieri, 25 settembre, ha espresso parere favorevole all’occupazione temporanea del “Pratone” di Parè da parte della Società Villa d’Este S.p.A., che ha richiesto l’utilizzo dell’area per l’esecuzione dei lavori di manutenzione straordinaria dello scafo esterno di una piscina galleggiante, attualmente rintracciabile a Cernobbio; la struttura verrà trasportata fino a Valmadrera via lago.

Valmadrera, prolungata la fermata di Parè: servizio attivo fino a novembre

Affitto di oltre sessantamila euro

L’area viene concessa per un periodo centoventi giorni, daI 4.11.2019 al 2.3.2020, in un periodo nel quale l'area è poco frequentata e «considerato anche che, con l’entrata in vigore dell’orario invernale, non sono previsti attracchi del battello presso il pontile di Parè», fa sapere l'Amministrazione Comunale di Valmadrera.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La convenzione prevede che, a fronte dell’occupazione temporanea dell’area, la società Villa d’Este corrisponda al Comune la somma di 60.226,49 euro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Postavano sui social video girati a Lecco con pistole e maceti, blitz della Polizia contro la "Baby Gang"

  • Coronavirus, il punto: oggi 96 nuovi casi nel Lecchese, oltre 35.000 tamponi in Lombardia

  • Coronavirus, il punto: numero record di positivi nel Lecchese, 198

  • Ospedale di Lecco, aumentano i ricoverati per covid. Cinque decessi nella seconda ondata

  • Conte ha firmato il nuovo Dpcm. Bar e ristoranti chiusi alle 18, alle superiori didattica a distanza al 75%

  • Coronavirus, il punto: contagi nel Lecchese in calo, ma i ricoveri preoccupano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento