Ponte d'Isella, ci siamo: varo tra dieci giorni durante la fascia notturna. Le indicazioni per i viaggiatori

Fatta salva la necessità di godere di un meteo favorevole, a breve il nuovo cavalcavia sarà installato sopra la Statale 36

Si è svolto martedì mattina, presso la Prefettura di Lecco, presieduta dal Capo di Gabinetto Marcella Nicoletti, un incontro per la condivisione delle modalità e delle tempistiche di esecuzione dell’intervento di varo del ponte di Isella di scavalco alla statale 36 “del Lago di Como e dello Spluga” in corrispondenza del km 44+400.

All’incontro hanno preso parte, oltre ai rappresentanti Anas, i vertici delle Forze di Polizia, Vigili del Fuoco, Provincia di Lecco, i comandanti delle Polizie Stradali di Lecco e di Monza, i Sindaci di Civate, di Calolziocorte e di Oggiono nonché diversi Comuni interessati dalla chiusura stradale. 

Nel corso dell’incontro, i tecnici Anas hanno comunicato il programma delle attività mentre il Comandante della Polizia Stradale di Lecco ha illustrato i possibili percorsi alternativi della circolazione.

Il varo della struttura sarà effettuato di notte, mediante la chiusura al traffico della statale in corrispondenza del km 44 +400, dalle ore 22:00 di sabato 7 marzo alle ore 6:00 di domenica 8 marzo o, in alternativa, dalle ore 22:00 di sabato 14 marzo alle ore 6:00 di domenica 15 marzo

Durante la chiusura notturna, le strade alternative - direzione NORD da Milano verso Lecco- sono le seguenti:

  1. SS36 svincolo Nibionno Sp342 direzione Calco, successivamente Sp72 fino a Lecco per poi reimmettersi sulla SS36 a Pescate svincolo Ponte Manzoni Nord.
  2. Sulla Sp342 all’altezza di Bevera di Sirtori, immettersi sulla Sp51 in direzione Oggiono, fino ad imboccare in località Sala al Barro la SS36 galleria Monte Barro in direzione nord.
  3. Sulla Sp342 a Olgiate Molgora proseguire in direzione Bergamo fino a Brivio, in località Sosta imboccare Via Tre Fontane zona Industriale fino alla Sp639 in località Bisone, per poi proseguire sulla Sp639 Calolziocorte, Vercurago, Bione di Lecco, immissione SS36 sul ponte Manzoni in direzione Nord.
  4. SS36 svincolo Annone Brianza/Oggiono Sp49 fino ad Oggiono, di seguito Sp51, fino ad imboccare in località Sala al Barro la SS36 galleria Monte Barro in direzione Nord.

Le strade alternative direzione SUD da Lecco verso Milano sono, invece, le seguenti:

  1. SS36 fino all’uscita della galleria Monte Barro, prendere lo svincolo di Sala Al Barro, tornare indietro verso Civate cavalcavia in direzione IPERAL, deviare in Via Alla Santa, Via Provinciale Isella ed immissione SS36 direzione Sud. 
  2. In alternativa per raggiungere Via Provinciale, SS36 uscita Orsa Maggiore Abbadia Lariana, lungo lago cittadino, Ponte Kennedy, Sp639 Malgrate, Valmadrera, Civate, rotonda del vivaio deviare a destra per imboccare Via Provinciale di Isella per poi immettersi in SS36 Sud; 
  3. SS36 fino all’uscita della galleria Monte Barro, prendere lo svincolo Sala Al Barro Sp51 in direzione Oggiono. Imboccare la Sp49 verso Annone Brianza per poi immettersi sulla SS36 direzione Sud;
  4. SS36 svincolo Pescate Ponte Manzoni, imboccare la Sp72 direzione Calco. Imboccata la Sp342 ad Olgiate Molgora, continuare sulla Sp342 in direzione Nibionno per poi fare ingresso sulla SS36 in direzione Sud;
  5. oppure continuare sulla Sp342 dir. in direzione Merate, Osnago, Lomagna per poi fare ingresso in A51 Viale Lombardia in direzione del casello della tangenziale Est Vimercate (MI).

Per esigenze di cantiere si renderà, inoltre, necessaria la chiusura, per circa 2/3 giorni, della sola connessione in direzione sud tra il disinnesto tra sp639 in Civate fino all’immissione nella SS36 sempre nel comune di Civate. 

Durante la chiusura parziale

per i veicoli commerciali (di portata superiore a 3,5 tonnellate) i percorsi alternativi saranno segnalati in loco da Anas che indicherà, quale percorso preferenziale, quello della SS36 nel tratto Sala al Barro Galbiate fino allo svincolo del Bione in Lecco. 

Per i veicoli leggeri i percorsi alternativi saranno, invece, i seguenti:

- direzione Sud: per chi proviene dal centro Lecco, e dai comuni di Malgrate, Valmadrera e Civate, percorrere la Sp639 fino alla rotonda di Civate, tornare indietro per imboccare la Sp51 per poi prendere la rampa d'accesso della galleria Monte Barro SS36 direzione Nord. Percorrere tutta la Monte Barro fino all'uscita Lecco centro zona Bione, che si trova sul ponte Manzoni. Fare lo svincolo del Bione ed imboccare il ponte Manzoni SS36 in direzione Sud. Questa deviazione è di circa 8 Km.

direzione Nord: in questo caso non ci sono problemi sulla viabilità in quanto la SS36 e lo svicolo della Sp639 resteranno aperti al traffico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una volta completato il varo dell’impalcato, Anas procederà all’allestimento della struttura tramite realizzazione della sede stradale e installazione impianto di illuminazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba ha fretta di nascere, donna partorisce nel tunnel del Monte Barro

  • Olginate: trovato in fin di vita, ciclista muore lungo l'alzaia

  • Giornata flagellata dal maltempo: una quarantina di interventi nel territorio

  • «La vostra sanità funziona e ci ha aiutati», ristoratori egiziani devolvono nuovamente il loro incasso all'ospedale

  • Coronavirus, il punto: nessun caso di positività nel Lecchese, boom di guarigioni

  • Un panino di due metri e un "bollicine" di 9 litri, festa a San Giovanni per il barista Willy

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento