Martedì, 18 Maggio 2021
Attualità

Coronavirus: il remdesivir sarà sperimentato anche al Sacco e a Pavia

Si tratta di un farmaco considerato tra i più promettenti nella lotta al Coronavirus

L'ospedale Sacco di Milano e il San Matteo di Pavia (insieme all'azienda ospedaliera di Padova) sono coinvolti in una sperimentazione a livello mondiale di un farmaco antivirale, il remdesivir, che starebbe risultando efficace nella cura del Coronavirus. L'azienda californiana Gilead Sciences, a fine febbraio, aveva annunciato l'avvio di studi clinici su circa mille pazienti, in Asia e successivamente in altri Paesi tra cui, adesso, l'Italia.

Gli studi riguarderanno 400 pazienti in gravi condizioni e 600 pazienti più stabili. Il remdesivir è stato sviluppato come trattamento per l'Ebola e il Marburg, successivamente è stato dimostrato che mostra attività antivirale contro altri virus a Rna a singolo filamento (Lassa, Nipah, Hendra e la classe dei Coronavirus, come quelli che causano la Sars). Si tratta di uno dei più promettenti rimedi al nuovo Coronavirus ed è già stato impiegato allo Spallanzani di Roma per curare la coppia di turisti cinesi che venne ricoverata lì.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: il remdesivir sarà sperimentato anche al Sacco e a Pavia

LeccoToday è in caricamento