"AllenaMente", il Rotary Club Colli Briantei presenta il nuovo progetto per il territorio

Durante la visita del Governatore del Distretto 2042, Laura Brianza, è stata lanciata l'iniziativa sul tema del decadimento cognitivo

Teresa Ciceri con Laura Brianza

Si è tenuto martedì sera l'incontro con il Governatore del Distretto 2042, Laura Brianza, in visita al Rotary Club Colli Briantei per conoscere i nuovi progetti dedicati al territorio.

Tra le varie iniziative in programma e le attività pianificate per l’anno rotariano 2020/2021 ne spicca una in particolare, si tratta di AllenaMente: un percorso sull'invecchiamento cerebrale e sulle possibilità attuali di training in collaborazione con l’associazione di Barzanò "Evolvo - Mind in Progress".

Riconoscimento internazionale a una socia del Rotary Club Colli Briantei

Dichiara Teresa Ciceri, presidente del Rotary Club Colli Briantei: «Con l'innalzamento dell'età media, sempre più persone si preoccupano di mantenere attivo il proprio livello cognitivo: dagli adulti che vogliono prevenire il decadimento cognitivo, a chi è già affetto da patologie come l'Alzheimer e mira ad un supporto concreto per la gestione della situazione, alle persone che hanno subito un incidente cardiovascolare e che necessitano di stimolazione finalizzata al miglioramento delle funzioni cerebrali. Per questo motivo abbiamo scelto di attivare un progetto concreto rivolto al territorio insieme a Evolvo, associazione nata con l’obiettivo di sostenere il potenziamento cognitivo e lo sviluppo delle abilità mentali in adulti e anziani attraverso la socializzazione e il training cerebrale».

Il Rotary Club Colli Briantei, in collaborazione con l'Associazione, organizzerà una giornata aperta alle istituzioni, ai media e alla cittadinanza in cui neuropsicologi ed esperti di neuroscienze affronteranno tematiche legate alla senilità con focus su come stimolare le funzioni cognitive (concentrazione, memoria, attenzione, logica... ) e i corretti stili di vita per migliorare le performance. Al termine, sarà proposto uno screening cognitivo per la popolazione nel corso del pomeriggio dell'evento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Prosegue Teresa Ciceri: «Non vediamo l'ora di cominciare, a breve renderemo noti i dettagli e la data dell’evento. Siamo certi che l'iniziativa sarà molto apprezzata dalla comunità. Il nostro obiettivo è quello di divulgare conoscenza e fornire un supporto concreto ai singoli e alle loro famiglie».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Oggiono: incidente in via per Molteno, giovane finisce in ospedale in gravi condizioni

  • Covid-19, i numeri del "Manzoni": occupato l'ottanta per cento dei posti nei reparti ad-hoc. Piena la terapia intensiva

  • Ferrovie, sulla Milano-Lecco debutta il treno Caravaggio: «Investimento triennale da un miliardo e mezzo»

  • Ordinanza regionale sotto accusa, Gattinoni: «Ci era stata consegnata una bozza diversa per la Dad»

  • Ospedale di Lecco, «in caso di necessità pronti ad accogliere 200 pazienti covid»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento