"Con Telethon siamo tutti più Belli": riparte la maratona lecchese a caccia di nuovi record

Presentate in municipio le tante iniziative al via oggi per sostenere la ricerca medico scientifica. Testimonial il cantante Paolo Belli. Il nostro territorio è da anni un esempio nazionale

La grande di squadra di Telethon Lecco 2019 schierata ieri pomeriggio in municipio in occasione della presentazione della maratona al via sabato 26 ottobre.

Dal 26 ottobre al 23 dicembre, quasi 40 eventi e uno slogan che calza a pennello: "Con Telethon siamo tutti più Belli". Riparte la maratona Telethon della provincia di Lecco, e quest'anno come testimonial - immortalato nel manifesto con Fabrizio Fontana - c'è il cantante Paolo Belli. Una rassegna di eventi che spaziano dal capoluogo ai comuni del territorio con un programma ancora volta ricco, e un obiettivo chiaro e ambizioso: raccogliere fondi a sostegno della ricerca contro le malattie genetiche cercando di raggiungere un'altro record dopo quelli già messi in bacheca negli anni passati dal team di volontari guidati da Renato Milani e dai fratelli Gerolamo e Angelo Fontana di Uildm e Polisportiva Monte Marenzo.

«Ben 316mila euro e 50 Centesimi i fondi raccolti nel 2018, una cifra di cui andiamo molto fieri - hanno sottolineato i coordinatori di Telethon Lecco - Siamo la prima provincia in Italia per raccolta pro capite, sono stati raccolti tre milioni dal 2008 in avanti».

Fondamentale sarà ancora una volta le generosità dei lecchesi che potranno dare il loro contributo in occasione delle iniziative presentate ieri pomeriggio, venerdì, in municipio a Lecco alla presenza del sindaco Virginio Brivio e dei rappresentati di enti e associazioni impegnate a sostenere la maratona di Telethon Lecco. Il primo cittadino e il Consigliere provinciale Agnese Massaro hanno ricordato la «Solidarietà mai interrotta dei lecchesi» lodando la collaborazione e l'impegno di tante realtà locali nel dare supporto alla ricerca contro le malattie rare.

Riccardo Scivoletto, dirigente di Telethon nazionale arrivato da Roma ha commentato: «Oggi entra nel vivo un percorso che in realtà non si interrompe mai grazie all’impegno di tanti volontari sul territorio. Con la maratona 2019 avviamo i festeggiamenti per il trentesimo anno di fondazione. Il modello Lecco lo vogliamo esportare in tutta Italia, perché non ci sono pari nel resto del Paese rispetto a questa realtà. Siamo abituati a risultati straordinari qui, dove sono state toccate vette prima impensabili. Fare la raccolta fondi non è semplice». Sulla stessa lunghezza d'onda Veronica Malatesta: «A febbraio abbiamo celebrato un record di raccolta, oggi apriamo la 28esima maratona. Il ringraziamento va ai fratelli Fontana e a Renato Milani per tutto ciò che fanno sul territorio. Hanno pensato a un programma veramente unico nel suo genere».

Un merito che Renato Milani e Gerolamo Fontana hanno voluto condividere con il nutrito team di amici e sostenitori: «Il merito va ai volontari e al loro saper fare. Abbiamo vinto sei malattie grazie a ciò che è stato raccolto in questi anni. Noi siamo il fiammifero, i volontari la legna di questo progetto. Coinvolgiamo 10-12mila studenti nelle nostre iniziative. Valeria Giù, ricercatrice, sta lavorando a un progetto che possa permettere di comandare il letto con la voce, un passo avanti enorme per i nostri ragazzi. Sarebbe meraviglioso riuscire a completarlo. Ogni settimana vengo a conoscenza di una malattia diversa, solo la ricerca continua le può sconfiggere».

Spazio quindi alla presentazione degli appuntamenti che iniziano oggi, sabato 26 ottobre con il concerto per Telethon (ore 20.45) all'oratorio di Foppenico, frazione di Calolziocorte, per arrivare allo show "Bellano Got's Talent for Telethon in programma nelle serata di domenica 22 e lunedì 23 dicembre a Bellano. In mezzo decine di altre manifestazioni illustrate nei volantini distribuiti dai volontari nei paesi.

Ecco l'intervento del coordinatore di Telethon Lecco e del responsabile Uildm, insieme a quelli del sindaco di Lecco e del presidente della Provincia.

Renato Milani e Gerolamo Fontana: «Primi in Italia per raccolta pro capite»

Siamo arrivati al nostro 28° anno di raccolta fondi Telethon, 28 anni che portiamo il nome di Telethon attraverso la provincia di Lecco. Un impegno continuo che vede decine di associazioni e amministrazioni comunali al nostro fianco. Sono infatti 96 i comuni coinvolti se comprendiamo anche i comuni bergamaschi limitrofi alla provincia di Lecco. La classica maratona quest’anno parte il 26 ottobre per concludersi il 23 dicembre. Quasi 60 giorni di maratona in cui ci saranno più di 70 manifestazioni da realizzarsi in tutta la provincia di Lecco che ogni anno sostiene con passione la raccolta fondi a favore di Telethon tanto che Lecco da 15 anni è la prima città in Italia per raccolta pro capite. Lo scorso anno sono stati raccolti € 316.050 e come sempre diciamo vorremmo in questa 28° edizione superare anche di un solo euro quanto raccolto lo scorso anno. Un grazie grande come l’oceano a tutti voi che porterete il vostro saper fare a questa nostra missione e un sentito ringraziamento a voi giornalisti che siete parte integrante di questo grande meccanismo. Senza di voi non saremmo mai arrivati a questo punto. Tutti voi siete la parte migliore della nostra società quella che negli anni ha sempre dimostrato una dedizione così appassionata e sincera nei confronti della nostra missione perché con il vostro contributo faremo avanzare la ricerca verso la sperimentazione di nuove terapie sui pazienti. Il che significa aiutare le famiglie alle prese con una malattia ignota a ricevere una diagnosi certa nel minor tempo possibile e fare in modo che le cure sviluppate dai nostri ricercatori siano accessibili a sempre più bambini di tutto il mondo.

Virginio Brivio: «Vicini a questo esercito silenzioso di volontari che aiutano chi ha bisogno»

Vi invito a partecipare alla Maratona di Telethon e ad unirvi all’esercito silenzioso di tutti coloro i quali non restano indifferenti di fronte alle difficoltà che le persone affette da patologie rare e le loro famiglie affrontano quotidianamente, un esercito silenzioso al quale Telethon Lecco contribuisce in maniera importante proprio attraverso questa annuale maratona. Lo scorso anno l’assegno staccato alla fondazione dal coordinamento provinciale di Lecco, che sul territorio lavora alla sensibilizzazione in stretta collaborazione con la sezione locale dell’Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare UILDM, riportava lo straordinario importo di 316.050 euro, una somma in grado di superare ancora una volta quella raggiunta e donata l’anno precedente. Una generosità esemplare, quella del lecchese, che finanzia con successo la ricerca di nuove cure e la loro applicazione, trattamenti che nell’ambito dell'Istituto San Raffaele Telethon per la Terapia Genica di Milano lo scorso anno hanno portato alla guarigione di oltre 100 bambini affetti da patologie rare. Piccoli gesti, fatti da molti, possono donare vita e speranza. È il miracolo della solidarietà, l’attualizzazione del detto “l’unione fa la forza” e, in definitiva, la missione di Telethon. Insieme, si può!

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Claudio Usuelli: «Una meravigliosa opera a sostegno della ricerca alla quale va il nostro grazie»

Accolgo molto volentieri l’invito a esprimere il supporto e il ringraziamento, mio personale e della Provincia di Lecco, alla meravigliosa opera di sostegno e ricerca a favore delle malattie rare promossa da Telethon. Grazie alla costante tenacia e alla profonda passione, gli organizzatori hanno saputo promuovere sul territorio centinaia di iniziative di sensibilizzazione, informazione e raccolta fondi, coinvolgendo numerosi enti, istituzioni pubbliche e private, associazioni e cittadini: la realtà lecchese è sempre viva e tutti danno il meglio per un unico obiettivo, sostenere la ricerca scientifica. La Maratona Telethon per la raccolta di fondi sul nostro territorio rappresenta un vero motivo di orgoglio per gli organizzatori e per tutti i cittadini che in questi anni hanno offerto il loro fondamentale contributo per rendere sempre più grande questo progetto: anche lo scorso anno la Maratona Telethon ha chiuso con un ennesimo record, raccogliendo sul nostro territorio ben 316.050 euro. Lecco è la prima provincia italiana in termini di raccolta fondi pro capite attraverso Telethon, che durante un percorso lungo 28 anni è riuscita a raccogliere oltre 3 milioni di euro: proprio grazie a questi fondi è stato possibile sostenere e potenziare la ricerca contro alcune malattie e dare una concreta speranza per il futuro alle persone colpite da queste malattie. Infatti i ricercatori di Telethon sono arrivati a sconfiggere 6 malattie fino a qualche mese fa incurabili. Purtroppo però le malattie genetiche a oggi conosciute sono oltre 7000. Sono più di 100 i bambini curati negli ultimi mesi all'istituto Telethon Tiget di Milano. Per questo motivo esprimo un doveroso ringraziamento al presidente di Telethon Lecco Renato Fontana e a Gerolamo Fontana per la loro infaticabile opera di sensibilizzazione e di coordinamento di tutte le attività Telethon sul territorio lecchese. Quest’anno le manifestazioni di Telethon partiranno il 26 ottobre e termineranno il 23 dicembre, con più di 70 eventi in altrettanti Comuni della nostra provincia, nei quali i volontari di Telethon proporranno i tradizionali panettoni solidali. Invito tutti i cittadini della nostra provincia a sostenere sempre Telethon, con l’augurio di raggiungere altri prestigiosi traguardi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Oggiono: incidente in via per Molteno, giovane finisce in ospedale in gravi condizioni

  • Covid-19, i numeri del "Manzoni": occupato l'ottanta per cento dei posti nei reparti ad-hoc. Piena la terapia intensiva

  • Ferrovie, sulla Milano-Lecco debutta il treno Caravaggio: «Investimento triennale da un miliardo e mezzo»

  • Ordinanza regionale sotto accusa, Gattinoni: «Ci era stata consegnata una bozza diversa per la Dad»

  • Ospedale di Lecco, «in caso di necessità pronti ad accogliere 200 pazienti covid»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento