Anche i bambini degli asili di Vercurago e Carenno alla scoperta del "Tintoretto Rivelato"

Le maestre, il parroco don Andrea e i volontari Pro loco hanno accompagnato i piccoli a vedere la basilica di San Nicolò e la celebre opera esposta a Lecco. Creati anche disegni e puzzle a tema

Un momento della visita a Lecco, a destra il parroco di Vercurago.

Hanno visitato l'opera esposta a Palazzo delle Paure, creando inoltre disegni e puzzle a tema. Anche i bambini della scuola dell'infanzia Papa Giovanni XXIII di Vercurago e della materna Angeli Custodi di Carenno sono andati alla scoperta del "Tintoretto Rivelato", la celebre opera d'arte in mostra a Lecco fino al 2 febbraio prossimo. L'iniziativa si è svolta nei giorni scorsi: i piccoli sono stati accompagnati dalle loro maestre, dai volontari Pro loco e dal parrocodi Vercurago don Andrea Pirletti. Da Vercurago a Lecco si sono spostati in treno, e per molti di loro si è trattato di un vero e proprio battesimo del viaggio sulla ferrovia.

I coetanei di Carenno sono invece arrivati in pullman. Per l'occasione c'è stata anche una visita alla basilica di San Nicolò, come raccontato dall'educatrice vercuraghese Paola Arrigoni che ha voluto ringraziare pubblicamente coloro che hanno collaborato all'iniziativa.

Visita di Santa Lucia e "Fabbrica di stelle" per i bimbi di Vercurago

«I bambini hanno visitato il Tintoretto e la basilica di San Nicolò, spostandosi poi all'oratorio San Luigi, quello del Matitone, per il pranzo al sacco e una serie di attività a tema - racconta Paola Arrigoni - Per i più grandi si è trattato di alcuni disegni dell'Annunciazione, mentre per i piccoli e i mezzani abbiamo creato un puzzle del quadro». 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I bambini sono stati divisi in gruppi per alternarsi nel vedere meglio sia il Tintoretto, sia la basilica. «Subito dopo di nuovo insieme in chiesa per l'incontro con il santo, qui hanno ricevuto le tradizionali mele. I nostri ringraziamenti vanno alla Pro loco di Vercurago per aver sostenuto i costi di trasporto e averci accompagnato a Lecco, al negozio F.lli Nobile per averci donato le mele, a Chiara Mauri e Gaetano Chiappa che ci hanno mostrato le meraviglie della basilica e la sua storia, a Renato Viscardi il nostro affezionato artista, a Luca e Mirco (sacrestani) che hanno avuto tanta pazienza con noi. E poi ancora - aggiunge Paola Arrigoni - ai ragazzi della mostra del Tintoretto, che hanno coinvolto i nostri bambini con il loro entusiasmo, a Susanna De Maron che ha creato per noi il percorso artistico Tintoretto-San Nicolò; a don Davide e a don Filippo che ci hanno ospitato anche in oratorio per il pranzo, a don Andrea e a Roberto Riva per la loro presenza e compagnia, a don Angelo che ci ha accompagnato con il pensiero e con il cuore. Un grazie a tutti per questa splendida giornata».

Fondi in arrivo, Carenno realizzerà la pista forestale da San Carlo alla località Fornace

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente di via Papa Giovanni: morta la 19enne sbalzata da un'automobile

  • Aggressione in Piazza XX Settembre: volano le sedie, un ferito

  • Giovane investita in via Papa Giovanni: il colpevole fugge ma viene rintracciato, la 19enne finisce in ospedale

  • Transumanza da record a Lecco: atteso sabato il passaggio di 3.200 pecore

  • Il ricordo di Chiara in via Papa Giovanni: «Sarai sempre nei nostri cuori»

  • Allo stadio "Rigamonti-Ceppi" l'ultimo saluto alla giovane Chiara Papini. Ai domiciliari l'investitore

Torna su
LeccoToday è in caricamento