Attualità

Si torna a volare: partono i voli covid free da e per gli Stati Uniti con American Airlines

Dopo un anno senza aerei in cielo, la compagnia statunitense rimette in pista la propria flotta (senza obbligo di quarantena)

L'Italia e gli Stati Uniti tornano a essere collegati. Dopo un anno di stop, la compagnia statunitense American Airlines ha organizzato dei voli Covid free tra New York e Milano Malpensa. Lo ha annunciato la compagnia stessa, pronta a fare partire i voli dal 4 aprile con aeromobili Boeing 777-200 che offrono ai passeggeri tre esperienze di viaggio: flagship business, premium economy e main cabin.

I passeggeri che viaggiano su questi voli potranno evitare il periodo di quarantena. Prima della partenza dall'aeroporto newyorkese Jfk, dovranno dimostrare di avere un test Covid negativo. Sulla base delle attuali normative italiane, i passeggeri in arrivo a Milano effettueranno un ulteriore test rapido in aeroporto e, a fronte di un esito negativo, eviteranno l’obbligo di quarantena ottimizzando così il proprio tempo in Italia.

Verrà operato un volo al giorno con i seguenti orari: New York Jfk - Milano Malpensa con partenza alle 19.10 e arrivo alle 9.05 del giorno successivo; Milano Malpensa - New York Jfk con partenza alle 11.10 e arrivo alle 14.15. Da New York si parte il 2 aprile, da Milano il 4. "La sicurezza dei passeggeri e del personale è la nostra priorità assoluta", ha dichiarato Tom Lattig, vice president Emea Sales di American: "Durante l’ultimo anno, American ha fatto importanti passi avanti per viaggiare in sicurezza, lavorando a stretto contatto con le autorità locali e internazionali per stabilire protocolli di viaggio adeguati. I protocolli sanitari di American, unitamente a quelli dei nostri partner aeroportuali di qualità come Milano Malpensa, garantiscono la sicurezza e la tranquillità dei nostri passeggeri durante tutto il viaggio".

«I nuovi voli Covid-tested operati da American Airlines per Milano Malpensa rappresentano un passo avanti importante e tangibile per rendere più sicuro e facile il viaggio dei nostri passeggeri durante la pandemia», dichiara Andrea Tucci, vice president Aviation Business Development di Sea: «Fin dall’inizio dell’emergenza sanitaria, le compagnie aeree hanno mantenuto i più alti standard sanitari per proteggere efficacemente la salute dei passeggeri a bordo. Noi abbiamo fatto lo stesso nei nostri aeroporti di Linate e Malpensa, mettendo in atto misure per contrastare l’espansione del Covid-19 e aumentare la sicurezza dei passeggeri. Sea ha anche sviluppato una tecnologia touchless nei propri aeroporti per garantire un modo di viaggiare più sicuro, igienico e semplice finché non saremo usciti da questa crisi senza precedenti. I nuovi voli Covid-tested sono un fondamentale passo verso la ripresa del traffico aereo e per questa ragione speriamo di estendere la procedura ad un maggior numero di destinazioni internazionali il più presto possibile».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si torna a volare: partono i voli covid free da e per gli Stati Uniti con American Airlines

LeccoToday è in caricamento