menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'omicidio di Natale - e il tentato suicidio - è stato compiuto in un'abitazione di via Enrico Fermi a Robbiate.

L'omicidio di Natale - e il tentato suicidio - è stato compiuto in un'abitazione di via Enrico Fermi a Robbiate.

Ha ucciso l'anziana madre a martellate, 65enne resta ricoverato in condizioni gravi dopo il tentato suicidio

Il dramma della disperazione avvenuto a Natale ha sconvolto la Brianza lecchese. L'ex insegnante si trova nel reparto di Rianimazione dell'ospedale di Lecco in prognosi riservata, piantonato dai Carabinieri

Ha ucciso l’anziana madre a martellate e ora si trova piantonato dai carabinieri in ospedale a Lecco, dove è ricoverato in prognosi riservata dopo aver tentato il suicidio. Restano gravi le condizioni di Marco Olginati, 65 anni, trasportato nel reparto di Rianimazione del Manzoni. In queste ore gli inquirenti stanno cercando di ricostruire l’esatta dinamica dei fatti del terribile omicidio compiuto a Robbiate nel giorno di Natale, un vero e proprio dramma della disperazione. 

Uccide la madre a martellate nel giorno di Natale, poi tenta il suicidio

Olginati ha massacrato l’anziana madre - Luigia Mauri, 89 anni - a colpi di martello e poi ha tentato di togliersi la vita impiccandosi con una catena di ferro. Una tragedia terribile che ha sconvolto il comune della Brianza lecchese e non solo. L’uomo, un insegnante delle scuole medie in pensione, è ora accusato di omicidio, aggravato dal vincolo di parentela con la vittima.

A chiedere l’intervento dei Vigili del fuoco, la mattina del 25 dicembre, è stato l’infermiere che si prendeva cura della donna affetta da problemi di salute e da tempo costretta a letto nella propria abitazione di via Enrico Fermi. Non riuscendo ad entrare in casa e non avendo risposta, l’uomo dei servizi sociali si è insospettito e ha allertato i soccorsi. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Merate e i Vigili del fuoco che entrando da una finestra hanno fatto la tragica scoperta: la madre senza vita e il figlio a terra in condizioni critiche.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento