menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Neonato deceduto a 28 giorni, l'ipotesi sarebbe di omicidio

Il piccolo era stato portato in ospedale anche qualche giorno prima del decesso per una caduta

Sarebbe stato aperto un fascicolo per omicidio per la morte del bimbo trovato senza vita a soli 28 giorni dalla nascita lo scorso giovedì 15 ottobre. A riportarlo è il quotidiano Il Giorno, che riferisce come, per ora, non sarebbero ancora noti i nomi degli indagati.

Giovedì mattina i sanitari avevano soccorso il neonato dopo la chiamata di allarme dei genitori, ma una volta giunti all'ospedale Manzoni non si era potuto fare altro che constatare il decesso. Le prime perplessità sarebbero sorte già in quel momento, originate dal fatto che già qualche giorno prima il bimbo era già stato portato in Pronto soccorso, con la madre che aveva spiegato di essere caduta con il bimbo in braccio.

Proprio questo episodio ha fatto pensare, in un primo momento, a una negligenza da parte del personale medico in occasione della prima visita in ospedale, ma sarebbero stati anche alcuni dubbi sui precedenti medici della mamma del piccolo a spingere la Procura a disporre l'autopsia sul corpicino, eseguita dall'anatomopatologo Paolo Tricomi.

Sarebbero stati proprio i risultati dell'autopsia, di cui per ora non sono stati resi noti i dettagli, a far scattare l'indagine per omicidio, escludendo la sindrome della "morte in culla" come causa del decesso. L'assenza di lesioni esterne sul corpo del neonato, in ogni caso, farebbe escludere l'ipotesi di una caduta, ma potrebbe suggerire che il bimbo sia stato scosso con violenza. L'ambito delle indagini, coordinate dalla Questura, rimarrebbe dunque quello domestico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

Priscilla cerca casa: «È dolcissima»

Attualità

I 10 luoghi simbolo di Lecco più amati dai visitatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento