Bloccati tra la Val Biandino e l'Alpe Paglio: escursionisti recuperati in notturna

Perdono il sentiero e non riescono a proseguire: 44enne e 52enne con principio di ipotermia salvati nella serata di sabato dal Soccorso alpino e dall'elicosoccorso di Como

Giornata impegnativa sabato per il Soccorsi alpino. Poco prima delle 17 la centrale operativa ha ricevuto una chiamata per due escursionisti - di 44 e 52 anni - bloccati in un canale molto impervio tra la Val Biandino e l'Alpe Paglio: avevano perso il sentiero e si sono ritrovati in un punto molto pericoloso, non potendo più proseguire o tornare indietro. 

Per fortuna i due sono comunque riusciti a comunicare la loro posizione esatta e a dare indicazioni importanti ai tecnici del Soccorso Alpino, tra cui le coordinate geografiche GPS. Valutata la situazione, è intervenuto l'elicottero di Como, abilitato per il volo notturno. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Casargo: precipita mentre percorre l'Alpe Giumello in mountain bike, muore 51enne

Circa 15 tecnici si sono preparati a partire in piazzola, nella sede della Comunità Montana. Grazie a una manovra molto tecnica e impegnativa da parte di tutta l'équipe dell'elisoccorso di Como è stato possibile recuperare i due escursionisti in breve tempo, un uomo e una donna che presentavano un principio di ipotermia. Le due persone soccorse sono infine state accompagnate all'ospedale di Villa Guardia. All'intervento hanno partecipato anche i Vigili del fuoco di Lecco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Viveva legata a un calorifero: le guardie ecozoofile salvano il pitbull Maya

  • Covid-19, la Asst Lecco fa chiarezza: al momento terapie intensive vuote

  • Covid-19, nuova ordinanza regionale: nuove regole per bar e ristoranti, "stop" alle competizioni dilettantistiche da contatto

  • Il governatore Fontana firma l'ordinanza: stop a movida e allo sport dilettantistico

  • Covid-19, i numeri del "Manzoni": occupato l'ottanta per cento dei posti nei reparti ad-hoc. Piena la terapia intensiva

  • Offerte di lavoro, Sport Specialist assume personale nel Lecchese: come candidarsi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento