menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Meteo: neve sul Lecchese, pericolo valanghe marcato

Servizio INFO POINT della Comunità Montana della Valsassina, Valvarrone, Val d'Esino e Riviera a cura della Casa delle Guide di Introbio e patrocinato dal Soccorso Alpino in relazione al progetto "Montagna sicura"

Bollettino di venerdì 4 marzo 2016.

Pericolo valanghe 3, marcato. Sono caduti circa 20 centimetri di neve fresca sopra i 1.300 metri. La nuova neve che si somma a quella di domenica scorsa (50 cm) appoggia su una superficie dura, per cui si ha la possibilità di valanghe su pendii ripidi sopra i 30 gradi. Inoltre vi saranno venti forti da nord che andreanno a peggiorare la situazione, creando sovraccarichi nei canali e sotto vento. Evitare l'attraversamento di canali e pendii esposti.

I Rifugi sono tutti aperti per il fine settimana, ad esclusione del Rosalba, Bietti ed Elisa.

Gli impianti di sci dei Piani di Bobbio sono aperti; durante la settimana dalle 8.30 alle 17, nei giorni festivi dalle 8.

Le funivie dei Piani di Artavaggio, d'Erna e delle Betuelle sono aperte, tutti i giorni, dalle 8.30 alle 17.

Zero termico a 1.000 metri. Vento debole da nord.

Venerdì il tempo sulle montagne lecchesi sarà in parte soleggiato con annuvolamenti ed in serata precipitazioni. Sabato coperto con nevicate da 700 metri. Domenica nuvoloso con possibili nevicate da 600 metri. Da lunedì a mercoledì in parte soleggiato.

Per ulteriori informazioni chiamare il numero 335 6049823, risponderà una Guida Alpina della Casa delle Guide di Introbio (www.casadelleguide.it).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento