Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca Ponte Azzone Visconti

Carabiniere in pensione si lancia dal ponte e salva 44enne: encomio del prefetto

Gesto eroico di un brigadiere dell'Arma che quando ha visto l'uomo in acqua si è prontamente tuffato da un'altezza di sei metri. Castrese De Rosa: «Ammirazione e profondo apprezzamento per un gesto impagabile»

Il Ponte Azzone Visconti, teatro dell'episodio

Mercoledì mattina un uomo di 44 anni ha cercato di farla finita gettandosi dal Ponte Azzone Visconti, ma il pronto intervento di un Carabiniere in pensione ha scongiurato il peggio. L'uomo è stato poi soccorso dal personale dei Volontari di Calolziocorte e accompagnato in codice verde all'ospedale Manzoni di Lecco.

Il brigadiere dell'Arma in pensione Gianfranco Frizzera non ha avuto esitazioni e, alla vista dell'uomo nelle acque dell'Adda, si è gettato a sua volta da un'altezza di sei metri e lo ha tratto in salvo con l'aiuto delle altre pattuglie giunte sul posto oltre che dei Vigili del fuoco del Comando provinciale.

Lecco: anziano accusa malore, salvato da due poliziotti

Sulla scampata tragedia, e sulla prontezza di riflessi del militare, è intervenuto giovedì il prefetto di Lecco Castrese De Rosa, il quale ha voluto tributargli un encomio pubblico. «Un nobile gesto che, ancora una volta, testimonia lo spirito altruistico dei nostri Carabinieri e delle forze dell'ordine in generale - ha commentato il prefetto - Ho espresso in una telefonata e in una nota di encomio, in attesa di incontrarlo al più presto, al brigadiere Gianfranco tutta la mia ammirazione e il profondo apprezzamento per un gesto impagabile. Sempre grato ai nostri Carabinieri e a tutte le forze di polizia».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carabiniere in pensione si lancia dal ponte e salva 44enne: encomio del prefetto

LeccoToday è in caricamento