menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il municipio di Casatenovo

Il municipio di Casatenovo

Casatenovo: da marzo assicurazione gratuita per le vittime della microcriminalità

Una polizza assicurativa di copertura dei danni che garantisce il supporto 24 ore su 24 alle vittime di furti, scippi e rapine a Casatenovo

I cittadini di Casatenovo dal primo giorno di marzo saranno assicurati gratuitamente contro furti, scippi e rapine. Si tratta di un'iniziativa presentata presso l'aula del Consiglio comunale già l'anno scorso dal gruppo di minoranza "Più Casatenovo", accolta dall'amministrazione comunale e oggi diventata realtà.

I cittadini residenti a Casatenovo, con almeno una persona che abbia compiuto i 65 anni di età nel suo nuceo famigliare, saranno i beneficiari di questa polizza stipulata dal Comune di Casatenovo.

Come ha assicurato il primo cittadino Filippo Galbati, questa iniziativa fa parte del lavoro finora svolto  dall'amministrazione nell'area sicurezza: «Su questo tema l'attenzione non è mai calata. C'è un lavoro e un confronto continuo fra la Prefettura e le forze dell'ordine - ha spiegato -. Monitoreremo l'efficacia della polizza nel primo anno per capire assieme come proseguire».

I dettagli sul sito del Comune di Casatenovo

I consiglieri Marco Pellegrini , Marcello Paleari, Barbara Beretta e Rosanna Rampin (Più Casatenovo) avevano presentato una mozione ad-hoc, attraverso la quale chiedere al sindaco Galbiati e al suo gruppo di attivare una polizza assicurativa rivolta ai cittadini casatesi vittime di furti, scippi o rapine ricercando al contempo la possibilità di estendere tali polizze «anche ai titolari di attività commerciali e produttive». 

Si cerca di garantire alle vittime assistenza 24 ore su 24 «come l'intervento di un medico e di uno psicologo dell'emergenza. Inoltre, in caso di fratture che abbiano determinato una situazione di immobilizzazione certificata da prescrizione medica, viene fornito un infermiere o un fisioterapista a domicilio, spesa a domicilio e collaboratrice domestica». 

Le prestazioni principali riguardano l'assistenza alla casa e alla persona; è previsto infatti l'eventuale invio di una guardia giurata, di un artigiano, o di un fabbro per la sistemazione della casa e delle strutture a seguito dei danni subiti, oltre alla possibilità di copertura delle spese dell'albergo prima di poter fare ritorno nell'abitazione scenario del furto. La polizza prevede anche l'invio di una collaboratrice domestica nei casi di problemi di salute che hanno determinato una situazione di immobilizzazione certificata da prescrizione medica in conseguenza di scippo o rapina. Ma anche altri servizi utili quali la spesa o la consegna dei farmaci a domicilio e il rimborso dei costi per il rifacimento dei documenti. 


«L'iniziativa è sostenuta da tutti i gruppi consiliari, nella consapevolezza che, a fronte di un fenomeno purtroppo frequente, l'assicurazione possa essere un servizio utile ed anche un messaggio di vicinanza ai cittadini di Casatenovo» spiegano i capigruppo Alfio Sironi (Persone e idee per Casatenovo), Marco Pellegrini (Capogruppo della minoranza Più Casatenovo) e Loana Trevisol  (Movimento 5 stelle) con il sindaco Filippo Galbiati, in una nota stampa congiunta diffusa nel pomeriggio, così conclusa: «Monitoreremo l'efficacia della polizza nel primo anno per capire assieme come proseguire».


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento