Mandello del Lario: i casi di Coronavirus tornano a salire, due nuovi positivi dopo il rientro dalle vacanze

L’ultimo bollettino era datato 12 giugno. Fasoli: «Riprendo la comunicazione in quanto abbiamo in paese nuovi casi da Covid-19»

Riccardo Fasoli, sindaco di Mandello del Lario

Tornano a salire i casi di Coronavirus a Mandello del Lario. Come comunicato dal sindaco Riccardo Fasoli, due persone hanno avuto esito positivo dal test eseguito in questi giorni: «Riprendo la comunicazione in quanto abbiamo in paese nuovi casi da Covid-19. Si tratta di due casi da rientro dall’estero. In questa fase della pandemia non ci sono particolari restrizioni di movimento ma vanno seguite attentamente le regole riguardanti l’utilizzo della mascherina e il mantenimento della distanza interpersonale. Attenzione quindi ai luoghi affollati: discoteche (chiuse in Italia ma aperte all’estero) e tutto ciò che non permette il rispetto delle regole sopra citate». L'ultima comunicazione ufficiale risaliva al 12 giugno: 40 i casi totali riscontrati da inizio pandemia; 27 guariti e 11 decessi.

Per quanto riguarda la scuola Infanzia, «come da ordinanza regionale e nota Federazione Italiana Scuole Materne le lezioni riprenderanno il prossimo 7 settembre. Confermati gli orari scolastici, sarà data nelle prossime settimane puntuale informazione per il servizio trasporto (già confermato ma ci saranno possibili aggiustamenti di orari)». Capitolo scuola primaria e secondaria di primo grado (elementari e medie): «Confermati gli orari di frequenza scelti all’atto dell’iscrizione. Confermata la mensa (costo immutato nonostante le necessità legate a Covid-19), Nessuna classe viene divisa ma saranno utilizzate le aule più grandi per le classi più numerose. L’entrata a scuola sarà allo stesso orario per tutti ma divisa  su più ingressi per evitare assembramenti nei corridoi».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Rientro dall’estero: «Per i passeggeri in rientro da Malta, Spagna, Croazia e Grecia e' possibile eseguire il tampone direttamente all’aeroporto»:

  • Aeroporto Malpensa: è necessaria la prenotazione attraverso la piattaforma disponibile sul sito di SEA Aeroporti. All’arrivo, il passeggero dovrà recarsi presso l’area dedicata munito di carta di imbarco con l’indicazione del volo di provenienza.
  • Aeroporto di Linate: è possibile l’esecuzione del test diagnostico per i voli in arrivo da Croazia, Grecia, Malta o Spagna sullo scalo di Linate, con accesso libero senza prenotazione. Il servizio è coordinato dall’ATS Città Metropolitana di Milano, in collaborazione con il Policlinico Gruppo San Donato.
  • Aeroporto di Orio al Serio è attivo con prenotazione, un punto di esecuzione tamponi presso la Fiera di Bergamo, gestito dal Gruppo San Donato: è possibile prenotarsi al numero telefonico 02 87370510.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba ha fretta di nascere, donna partorisce nel tunnel del Monte Barro

  • Giornata flagellata dal maltempo: una quarantina di interventi nel territorio

  • Olginate: trovato in fin di vita, ciclista muore lungo l'alzaia

  • «La vostra sanità funziona e ci ha aiutati», ristoratori egiziani devolvono nuovamente il loro incasso all'ospedale

  • Un panino di due metri e un "bollicine" di 9 litri, festa a San Giovanni per il barista Willy

  • Manifesto accusa Fasoli: «Come Pinocchio». Il sindaco: «Alle urne abbiamo visto tutti come è andata»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento