Cronaca

Bollettino covid, i dati di sabato 22 maggio: 23 casi a Lecco

A livello lombardo sono 828 i nuovi positivi su oltre 47mila tamponi effettuati. Continua a calare il numero dei ricoverati

Sono 828 i nuovi covid-positivi in Lombardia nella giornata di sabato 22 maggio. Un numero che, incrociato con 1.620 nuovi guariti/dimessi e 13 decessi, porta a una diminuzione di 805 attuali positivi (35.416). I tamponi effettuati sono 47.376, per un rapporto simile a quello di ieri e attestato all'1,7%. 

Prosegue il trend per i ricoverati: scende il numero sia nelle terapie intensive sia negli altri reparti. I dati sono stati resi noti da Ministero della Salute e Regione Lombardia.

Coronavirus: il raffronto con i dati di ieri, venerdì 22 maggio

Per quanto riguarda la città di Lecco e la sua provincia, nelle ultime ventiquattro ore i nuovi contagi da Covid-19 sono 23. Da inizio pandemia i casi accertati nel territorio Lecchese hanno così raggiunto quota 24.659.

Tutti i dati di oggi, sabato 22 maggio

  • i tamponi effettuati: 47.376, totale complessivo: 10.382.386
  • i nuovi casi positivi: 828 (totale 830.376)
  • i guariti/dimessi totale complessivo: 761.498 (+1.620)
  • in terapia intensiva: 298 (-10)
  • i ricoverati non in terapia intensiva: 1.566 (-96)
  • i decessi, totale complessivo: 33.462 (+13)

I nuovi casi per provincia

  • Milano: 268.248 (226)
  • Brescia: 105.113 (77)
  • Varese: 84.602 (108)
  • Monza e della Brianza: 78.400 (68)
  • Como: 59.474 (66)
  • Bergamo: 52.203 (77)
  • Pavia: 43.421 (38)
  • Mantova: 35.115 (40)
  • Cremona: 26.459 (43)
  • Lecco: 24.659 (23)
  • Lodi: 16.549 (7)
  • Sondrio: 15.058 (18)

Lotta al Covid-19: i vaccini anche ai ragazzi tra i 12 e i 15 anni

Il punto sui vaccini in vacanza

Vaccini e ferie, problema risolto. La Lombardia, che ha iniettato oltre 5 milioni di sieri anti covid, ha trovato un modo per evitare che i lombardi in vacanza - soprattutto tra luglio e agosto - debbano tornare a casa per effettuare il richiamo del vaccino anti covid. Dopo il no alle somministrazioni nelle regioni dove si trascorrono le vacanze, il Pirellone sembra infatti aver "disegnato" un'alternativa. Ad annunciarlo, ai microfoni di "L'aria che tira" su La7, è stata l'assessore al welfare e vicepresidente, Letizia Moratti. 

«Siamo l'unica regione ad aver creato un'applicazione su Poste per cui ognuno può andare a vedere la data della seconda somministrazione e quindi scegliere la data della prima somministrazione in funzione della seconda e quindi in qualche modo superare il problema delle vacanze», ha spiegato la numero due del Pirellone. In sostanza, al momento di prenotare l'appuntamento - sul portale di Poste - i lombardi sapranno già in che giorno dovranno fare il richiamo, così da poter scegliere la data senza problemi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bollettino covid, i dati di sabato 22 maggio: 23 casi a Lecco

LeccoToday è in caricamento