Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Adescava giovani in rete e poi le violentava, fra le sue vittime anche minorenni

In manette un 39enne che avrebbe violentato diverse giovani, i carabinieri invitano le vittime a denunciare

I carabinieri di Desio (Mb) stanno raccogliendo le testimonianze delle giovani vittime di un 39enne, arrestato nei giorni scorsi con l'accusa di violenza sessuale e divulgazione di materiale pedopornografico.

L'indagine nei confronti dell'uomo, originario dell'Albania e irregolare sul territorio italiano, è scattata grazie alla denuncia presentata dalla madre di una 23enne brianzola, giovane disabile adescata dal 39enne. Usando il nome fittizio di "Enzo Milano" e dichiarandosi più giovane, l'uomo scandagliava i social alla ricerca di giovani ragazze da contattare: una volta trovata e "aggianciata" la sua vittima, si fingeva innamorato e riusciva a circuire le sue prede, corteggiandole finché queste non si fossero fidate abbastanza da soddisfare la sua richiesta di avere una loro foto senza veli.

Una volta ottenuta la fotografia, scattavano il ricatto e la violenza sessuale, con le minacce di divulgare l'immagine compromettente sul Web, ad amici e contatti social se le giovani non avessero accettato di concedersi.

A cadere nel tranello anche la 23enne brianzola, affetta peraltro da un leggero deficit mentale: fortunatamente, la madre si è accorta del disagio della figlia nonostante quest'ultima abbia cercato di dissimulare lo chic subìto, e dopo averla rasserenata è riucita a convincere la giovane a denunciare il fatto ai carabinieri. Da qui sono partire le indagini, che hanno poi portato a dare un volto al violentatore.

Stando a quanto emerso monitorando i suoi "movimenti" in Rete, i militari sono certi della serialità del comportamento di "Enzo Milano", ed è sicuro che fra le altre vittime ci siano anche ragazze minorenni, contattate fingendo di avere 17 anni. Per questo chi è stata vittima delle sue violenze può contattare con fiducia i Carabinieri di Desio al numero 0362.304400.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Adescava giovani in rete e poi le violentava, fra le sue vittime anche minorenni

LeccoToday è in caricamento