Spaccio di droga sull'Altolago, arrestati tre uomini

Fermati dopo avere cercato di eludere il controllo dei Carabinieri: la perquisizione ha rivelato il possesso di 17 grammi di cocaina e 12 di hashish

(Foto di repertorio)

Spaccio di droga, arrestate tre persone a Colico. Prosegue l'attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti da parte dei Reparti del Comando Provinciale Carabinieri di Lecco, con particolare riferimento alla zona dell'Alto Lago dove negli ultimi tempi sono state effettuate diverse operazioni.

Militari della Stazione di Colico, nel corso di attività di controllo del territorio, nel pomeriggio di lunedì 10 febbraio 2020 hanno intercettato a Bellano lungo la SS36 direzione Nord un'autovettura Fiat Punto con a bordo tre persone che, all'alt intimato, hanno tentato invano di sottrarsi al controllo.

Ripulito il bosco della droga a Dervio: trovate siringhe e persino arco e frecce

Le tre persone sono state prontamente fermate e sottoposte a perquisizione, e trovate in possesso di 17 grammi di cocaina, 12 grammi di hashish e 135 euro in contanti, somma ritenuta provento dell'attività di spaccio. Si tratta di G.A., 38enne conducente del mezzo, F.R. di 40 anni, entrambi residenti nel Sondriese; R.M., 27enne di Colico.

Espletate le formalità di rito, i tre sono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Questa mattina al Tribunale di Lecco il giudizio direttissimo a seguito del quale il giudice, nel convalidare l'arresto, li ha rimessi in libertà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico investimento sulla direttrice Milano-Lecco: la vittima era scomparsa nella mattinata

  • La Lombardia torna in zona rossa, cosa si può fare e cosa no

  • Doppia tragedia sui monti che circondano il Lecchese: morti due uomini a Brumano e sul San Primo

  • Lecco, la Lombardia è zona rossa fino al 31 gennaio. Ecco le regole

  • Stroncato da un malore in montagna: Mandello piange Carlo Gilardi

  • Calolzio: scoperta società legata alla malavita, il Prefetto De Rosa la chiude

Torna su
LeccoToday è in caricamento