menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

“Earthbeat”: il progetto che impreziosirà gli spazi esterni del Polo di Lecco

Si è concluso oggi, venerdì 3 ottobre, il Workshop "New Materials for the Urban Design" proposto dal Polo territoriale di Lecco in collaborazione con Magnetti Building S.p.A.

Trenta studenti iscritti ai Corsi di Laurea Magistrale in Ingegneria Civile, Ingegneria Edile-Architettura, Architettura Civile e Architettura e Società si sono cimentati nella progettazione dei futuri arredi degli spazi esterni del Campus lecchese del Politecnico di Milano.

Una settimana  intensa di lavoro durante la quale i partecipanti, divisi in 7 gruppi di lavoro, hanno dovuto pensare alla realizzazione di panchine, tavoli, fioriere, contenitori per la raccolta differenziata e porta biciclette in materiali innovativi a matrice cementizia. Un’esperienza formativa importante, un’occasione unica per gli studenti che sono stati coinvolti in prima persona nel completamento degli arredi del campus universitario.

Docenti e tutor hanno seguito le attività del Workshop portando i gruppi di lavoro alla realizzazione di proposte di notevole interesse ingegneristico, architettonico e dal design innovativo. Agli studenti è stato chiesto di preparare una breve presentazione del progetto corredata da elaborati grafici e da un modello tridimensionale degli arredi.

Non semplice il lavoro della giuria di esperti composta da docenti delle Scuole del Politecnico coinvolte nel Workshop, Marco Bocciolone Prorettore del Polo di Lecco, Vico Valassi, Presidente di Univerlecco, Sergio Piazza Presidente di ANCE Lecco, Francesca Rota Assessore ai lavori pubblici del Comune di Lecco, Giulia Torregrossa Ordine degli Architetti della Provincia di Lecco, Adriano Alderighi Ordine Ingegneri della Provincia di Lecco, Sandro Moro - BASF Construction Chemicals Italia S.p.A., Dario Buzzi, Vice Presidente di Gavazzi Tessuti Tecnici S.p.A., Stefano Cangiano, Italcementi, Francesco Sonzogni e Luca Francioni Magnetti Building S.p.A., Gaetano Lisciandra Presidente di In/Arch Lombardia.

Gli elaborati  sono stati valutati secondo i criteri di originalità della proposta, fattibilità del progetto, integrazione delle diverse competenze all'interno del gruppo di progettazione ed efficacia della presentazione.

I premi messi a disposizione dal Polo territoriale di Lecco sono stati così assegnati: il primo premio di €1.600 al gruppo composto da Berrak Balci, Matteo D’Amore, Valeria Ripamonti, Anna Zugnoni, il secondo premio di € 800 al team di Maddalena Corti, Hanieh Fallahsharif, Matteo Ocone, Chiara Porcari, Francesca Venini, il terzo premio di €500 al gruppo di Caterina Battolla, Paolo Borlenghi, Malda Frai Eman, Paula Pecina, Lucia Londra Valencia Martinez.

La proposta vincitrice, intitolata “Earthbeat” è stata particolarmente apprezzata per la capacità di legarsi al contesto naturale e urbanizzato della città di Lecco. Gli studenti hanno progettato un’installazione urbana multifunzionale che può essere utilizzata per sedersi, sdraiarsi, esporre tavole di progetto, studiare e lavorare al computer. Le forme utilizzate rendono i complementi di arredo fortemente riconoscibili e caratterizzanti degli spazi esterni del Campus.

Già nei prossimi giorni, presso i laboratori del Polo di Lecco si lavorerà alla creazione del prototipo dell’installazione. Il passo successivo sarà poi l’effettiva realizzazione degli elementi di arredo presso lo stabilimento della Magnetti Building S.p.A. di Carvico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento