menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Renato Riva, morto suicida nei boschi di Onno

Renato Riva, morto suicida nei boschi di Onno

Addio a Renato Riva, fotografo trovato suicida nei boschi di Onno

E' del 73enne il cadavere ritrovato a Oliveto Lario

E' del 73enne Renato Riva il cadavere ritrovato nei boschi di Onno (frazione di Oliveto Lario, ndr) nel tardo pomeriggio di lunedì 10 luglio. Malato da tempo, Riva si è tolto la vita gettandosi dalla scarpata del Ceppo nella zona al confine con Valbrona. Nonostante avesse deciso di affrontare, con successo, la malattia, l'uomo era caduto in depressione per via della solitudine quotidiana. L'allarme è stato lanciato in mattinata da uno degli amici che quotidianamente gli faceva visita: entrato dalla porta lasciata socchiusa, ha trovato telefonino e occhiali sul tavolo. Subito capita la situazione, l'uomo ha lanciato l'allarme: sul posto sono arrivati Vigili del Fuoco e Volontati del Soccorso Alpino, che hanno terminato le ricerche prima del sopraggiungere del buio. 

Molto conosciuto in paese per la sua assidua presenza a feste e sagre locali in veste proprio di "Fotografo", com'era soprannominato, era un elemento fisso tra i reporter che domenicalmente si recavano al "Rigamonti-Ceppi" per seguire le gare interne della Calcio Lecco 1912. Allo stadio cittadino si era fatto conoscere tra i colleghi per la sua insazabile curiosità legata ai colori blucelesti, di cui conosceva storia passata e recente.

Scosso il sindaco di Oliveto Lario Bruno Polti, che aveva conosciuto Riva in questi suoi dieci anni di permanenza presso il borgo di Onno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento