Macigni sulla carreggiata e crolli: chiusa la strada per Morterone

Il comune lecchese, tra i più piccoli d'Italia, è isolato da questa mattina a causa di una frana

Un'altra frana lungo le strade del territorio lecchese. Alcuni massi si sono infatti staccati dalla parete rocciosa a lato della Sp63 che conduce a Morterone colpendo in più punti la carreggiata e demolendo un tratto del muro di sostegno del corpo stradale, interrompendo così il passaggio dei veicoli. Il secondo comune più piccolo d'Italia si trova dunque isolato. Impressionanti i macigni volati sulla carreggiata a seguito della frana (ben visibile nelle foto).

Riaperta la SS36 un mese dopo lo smottamento

Sul posto sono subito intervenuti i tecnici della Provincia di Lecco e il sindaco di Morterone Antonella Invernizzi che hanno constatato la necessità di effettuare controlli sulla parete crollata da parte di roccatori alpinisti e urgenti interventi di ricostruzone e messa in sicurezza. Angelo Valsecchi, Dirigente del Settore Viabilità e Infrastrutture della Provincia, ha firmato un'ordinanza che impone la chiusura totale al transito della Strada Provinciale 63 nel Comune di Morterone all'altezza del punto chilometrico 5+500, a partire dalle ore 11 di questa mattina, martedì, "sino a successiva revoca".

Per motivi di sicurezza la carreggiata resterà dunque chiusa fino al termine degli interventi di ripristino che verranno programmati nelle prossime ore dopo le necessarie verifiche sullo stato della strada e della parete montuosa. Al momento una data per la riapertura non può dunque essere ancora stabilita.

Potrebbe interessarti

  • Rimedi naturali contro le scutigere

  • Come eliminare l'odore di sigaretta in casa

  • Come avere i bidoni della spazzatura sempre puliti e igienizzati

  • Come realizzare una macedonia perfetta

I più letti della settimana

  • Incidente in moto, senza scampo lo skyrunner Davide Invernizzi

  • Gravissimo incidente auto-moto a Pasturo, intervento dei soccorsi in codice rosso

  • Rimedi naturali contro le scutigere

  • Temporali intensi e vento forte: lunedì si aggrava l'allerta sul Lecchese

  • «Ciao Davide, i tuoi sogni continueranno a correre sulle tue montagne»

  • Lutto a Mandello: addio a Mariella Alippi, una delle anime del Gal

Torna su
LeccoToday è in caricamento