rotate-mobile
Cronaca Galbiate / Via Monte Barro

Cane si sdraia a terra e non si vuole più rialzare: trasportato in elicottero dai pompieri

L'animale, un bel terranova di oltre settanta chili, ha messo fine alla passeggiata lungo il sentiero del monte Barro, rifiutando di alzarsi. Il padrone, esasperato, ha chiamato i Vigili del fuoco, che lo hanno imbragato e trasportato al Bione.

Cosa fare quando un cane di oltre 70 chili si sdraia a terra e non vuole più camminare?


Se lo è domandato il padrone di un gigantesco e testardo terranova, che nel pomeriggio di ieri 15 ottobre deve aver deciso che ne aveva abbastanza della passeggiata lungo il sentiero che sale verso il monte Barro, a Galbiate, e si è accucciato senza più rialzarsi.


Dopo aver cercato di indurlo a riprendere la camminata con coccole, acqua e rimbrotti, e dopo aver tentato anche di prenderlo in braccio, senza ovviamente riuscire nell'impresa, al proprietario del cane non è rimasto altro da fare che cercare rinforzi: ha quindi chiamato i Vigili del fuoco, nella speranza che un loro intervento potesse costringere l'ozioso quadrupede a tirarsi su da terra.


La soluzione trovata dai pompieri è stata sicuramente efficace: dopo aver mobilitato l'elicottero del 115 di Varese, hanno imbragato il cagnolone e l'hanno assicurato al cavo del velivolo, che ha quindi sollevato il terranova e lo ha trasportato fino alla piazzola di atterraggio del Bione.


Una volta atterrato, il bell'esemplare nero di 7 anni, ne ha approfittato per un ulteriore riposino sull'erba prima di alzarsi e, finalmente, seguire il padrone verso casa.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cane si sdraia a terra e non si vuole più rialzare: trasportato in elicottero dai pompieri

LeccoToday è in caricamento