rotate-mobile
Cronaca

Oltre 100mila veicoli in un giorno: a gennaio SS36 terza in Italia per volume di traffico

Nel mese scorso la Statale "del Lago di Como e dello Spluga" ha registrato un picco giornaliero di 104.127 veicoli. Peggio soltanto il Grande raccordo anulare e la Tangenziale di Bari.

La Strada statale 36 consolida la sua poco lusinghiera fama di arteria supertrafficata. La conferma giunge dall'Osservatorio del traffico dell'Anas. Nel mese di gennaio 2018 la SS36 "del Lago di Como e dello Spluga" è stata la terza più battuta dai mezzi in tutto il territorio nazionale, con un picco giornaliero di 104.127 veicoli.

Davanti, a comporre il triste podio, il Grande raccordo anulare di Roma (picco di 164.943 veicoli) e la tangenziale di Bari (126.238). L'arteria che da Cinisello raggiunge la Valtellina, attraversando l'intero territorio lecchese, mantiene la posizione di dicembre 2017, periodo in cui aveva registrato un picco di 115.411 mezzi. Da un mese all'altro, la giornata "peggiore" ha dunque visto una positiva diminuzione dei volumi di traffico di circa il 10%.

A livello nazionale invece il traffico è in crescita rispetto a gennaio 2017, secondo l'osservatorio di Anas stilato prendendo in considerazione oltre 26mila chilometri di rete stradale e autostradale. Nello specifico, spicca il segmento dei veicoli pesanti che segna un +9% in confronto allo scorso dicembre, con picco del 12% al Nord. Rispetto allo stesso periodo del 2017, invece, si è verificato un lieve calo (-1%).

Tutte le infografiche e i dati analitici dell’Osservatorio Traffico Anas sono disponibili sul sito istituzionale www.stradeanas.it.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre 100mila veicoli in un giorno: a gennaio SS36 terza in Italia per volume di traffico

LeccoToday è in caricamento