Gestione associata dei Comuni, Nava: "Non solo proroghe, chiediamo revisione della norma"

Il Sottosegretario agli enti locali: "Bisogna renderla più adeguata a esigenze del territorio"

«Auspico che l'indagine conoscitiva sulle Gestioni Associate Obbligatorie dei Comuni avviata dal Parlamento, la cui conclusione è prevista per il 10 dicembre, non porti solo all'ennesima proroga della scadenza per adeguarsi alla legge, ora fissata al 31 dicembre, ma anche e soprattutto alla revisione parziale della norma, in modo da correggere i suoi punti di debolezza».

A dirlo, il Sottosegretario regionale agli enti locali Daniele Nava, che nei giorni scorsi ha affrontato la questione con i rappresentanti delle Prefetture lombardeper fare il punto sullo stato di attuazione delle Gestioni Associate Obbligatorie dei Comuni lombardi. Il 2 dicembre, infatti, le Regioni ne parleranno in una audizione alla Camera dei Deputati, nell'ambito dell'indagine conoscitiva del Parlamento.

«In un anno e mezzo di lavoro abbiamo potuto toccare con mano che, così com'è, la legge non va bene. È necessario modificarne il contenuto per renderla più adeguata alle esigenze del territorio - ha spiegato Nava - E' quello che diremo nel corso dell'audizione del 2 dicembre. Spero e penso che anche le altre Regioni diranno le stesse cose. Le norme vanno attuate in via definitiva ma possibile, per non buttare via esperienze positive già in essere e ottenere davvero risparmi ed efficienza».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«È necessario inoltre - ha aggiunto il Sottosegretario - che vengano riconosciute le peculiarità della Lombardia rispetto alle altre Regioni, tenendo conto, ad esempio, delle difficoltà legate alla posizione territoriale, della presenza di molti Comuni di piccole dimensioni, la maggior parte dei quali sono soggetti all'obbligo di Gestione associata».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente di via Papa Giovanni: morta la 19enne sbalzata da un'automobile

  • Aggressione in Piazza XX Settembre: volano le sedie, un ferito

  • Giovane investita in via Papa Giovanni: il colpevole fugge ma viene rintracciato, la 19enne finisce in ospedale

  • Transumanza da record a Lecco: atteso sabato il passaggio di 3.200 pecore

  • Il ricordo di Chiara in via Papa Giovanni: «Sarai sempre nei nostri cuori»

  • Allo stadio "Rigamonti-Ceppi" l'ultimo saluto alla giovane Chiara Papini. Ai domiciliari l'investitore

Torna su
LeccoToday è in caricamento