menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Montagna, domenica di super lavoro per il Soccorso Alpino

Gli uomini della XIX Delegazione Lariana sono intervenuti tre volte in poche ore su Grignetta e Corno Rat

E' stata una domenica molto intensa per gli uomini della XIX Delegazione Lariana del Soccorso Alpino. Per ben tre volte, infatti, i tecnici sono stati chiamati in causa per intervenire tre su Grignetta e Corno Rat; a questi interventi va sommato quello di sabato, quando venne salvato un arrampicatore caduto mentre stava scalando la Torre Costanza.

GRIGNETTA - L'elicottero è volato da Milano alle 12.14 e da Como alle 19.42; nel primo caso è stato un ragazzo di 23 anni, resosi conto delle difficoltà che stava vivendo mentre percorreva il tratto in catene del canalone Angelina, a chiamare i soccorsi, mentre in serata sono stati tratti in salvo un ragazzo di 27 anni e una ragazza di 21, entrambi bergamaschi, rimasti a secco di energie mentre si trovavano sul colle Valsecchi.

CORNO RAT - Poco dopo le 14 una giovane di 18 anni è stata recuperata dagli uomini del CNSAS perchè si è trovata in difficoltà mentre, insieme al padre, stava percorrendo la via ferrata che conduce alla cima del Corno. L'intervento, durato ben due ore e mezza, ha permesso alla giovane di tornare a terra senza nemmeno un graffio.

soccorso alpino valmadrera corno rat-2

Da segnalare anche l'intervento effettuato intorno alle 11 di mattina a Introzzo, in località Roccoli Lorla: un 79enne, colpito da un malore, è stato traspotato d'urgenza presso l'ospedale di Gravedona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Attualità

Quando farò il vaccino? Il sito che calcola quanto dovrai aspettare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento