rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Assurdo / Brianza

Si schianta in moto e insulta i carabinieri: “Non parlate in brianzolo”

Succede a Giussano, comune alle porte del Lecchese: per un 37enne sono scattate ben tre denunce

Una storia surreale che arriva direttamente dalla Brianza. Prima è finito a terra con la moto, perdendo il controllo della KTM Duke 390 che guidava lungo via Pola, a Giussano, proprio davanti a un locale. E i primi a soccorrere l'uomo - 37 anni - sono stati i carabinieri, ma davanti al personale in divisa l'uomo non ha reagito bene, arrivando a dare in escandescenze e a prendersela con i militari accusandoli di "non essere brianzoli".

L'incidente e i soccorsi

I fatti riferiti dai colleghi di MonzaToday.it sono avvenuti durante il fine settimana e per soccorrere il 37enne brianzolo, con precedenti per spaccio di sostanze stupefacenti, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, sono intervenuti i sanitari del 118 insieme ai militari dell'Arma. Il motociclista aveva riportato qualche escoriazione ma fin da subito ai sanitari e ai militari è apparso evidente lo stato di alterazione del 37enne probabilmente legato all’abuso di sostanze alcoliche: "proferiva frasi sconnesse e prive di senso con alterazione nel tono della voce, alito fortemente vinoso e aveva evidenti difficoltà a rimanere in piedi" spiegano in una nota dal comando provinciale dell'Arma.

"Non siete brianzoli, tornate da dove venite"

Scortato dai militari,il 37enne è stato trasportato in ambulanza presso l’ospedale di Desio per gli accertamenti medici del caso e per quelli finalizzati alla ricerca di alcol o stupefacenti nel sangue. Una volta giunti al pronto soccorso l’uomo ha tentato di sottrarsi ai test dapprima urlando frasi a sfondo razziale nei confronti dei militari con particolare riferimento ai loro luoghi di origine e poi correndo lungo i corridoi dell’ospedale creando il panico tra il personale medico e i pazienti del pronto soccorso che erano sulle barelle. "Non siete brianzoli: qui siamo in Brianza e si parla solo brianzolo. Tornate da dove venite: rubate lo stipendio allo Stato". L'uomo si è poi allontanato dall'ospedale.

Per lui è scattata una tripla denuncia: dovrà rispondere di interruzione di pubblico servizio (in relazione ai fatti avvenuti in ospedale), oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale e di guida in stato d’ebbrezza per il rifiuto di sottoporsi all'accertamento per alcol al volante. Dalle successive verifiche è emerso che il 37enne aveva la patente sospesa e così è stato multato e segnalato all’autorità amministrativa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si schianta in moto e insulta i carabinieri: “Non parlate in brianzolo”

LeccoToday è in caricamento