menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Itinerario ciclabile dell'Adda, un team di esperti fa il percorso in bicicletta per verificare la fattibilità

Dal 24 al 27 settembre un viaggio di trecento chilometri e un convegno per spiegare il progetto

Nuova tappa per il progetto dell’itinerario cicloturistico dell’Adda: dal 24 al 27 settembre gli esperti della Provincia di Lecco e della Fiab - LeccoCiclabile compiranno il percorso, seguendo il fiume, da Bormio a Cremona, per valutare la fattibilità del progetto, di cui la Provincia è ente capofila.

La pista cicloturistica, stando al progetto denominato “Brezza”, partirà infatti dalla sorgente dell’Adda e, seguendo il corso del fiume, attraverserà sei province lombarde e il territorio della Città metropolitana di Milano, fino a immettersi, alla’altezza del Po, nella pista “Vento”, itinerario ciclabile che collegherà Venezia a Torino.

Trecento chilometri che gli esperti percorreranno in quattro tappe: partendo da Bormio, l’Adda Bici Tour arriverà a Sondrio, per poi toccare Varenna e Lecco, Spino d’Adda (Cr) e Cremona.

In occasione dell’arrivo del gruppo di esperti a Varenna, a circa metà del percorso, venerdì 25 settembre alle ore 15.30, nella Sala Polvani di Villa Monastero, si terrà il seminario Adda Bici Tour, che verrà aperto dal Presidente della Provincia di Lecco Flavio Polano, con la presentazione dello stato dei lavori dello studio di fattibilità e delle prime valutazioni economiche e di sostenibilità. 

Durante l’appuntamento si parlerà della mostra Vie d'acqua tra '800 e '900: immagini del Lario e dell’Adda nelle collezioni private lombarde, con l’intervento di Anna Maria Ranzi, Curatore della Casa Museo di Villa Monastero, che ben rappresenta anche storicamente l'importanza del fiume Adda e del lago quali vie di comunicazioni privilegiate, ricche di storia, cultura e tradizioni.

«Con il progetto Brezza la Provincia di Lecco mira a promuovere una mobilità sostenibile e multimodale tesa a valorizzare il ruolo della bicicletta - spiega il Consigliere provinciale delegato alla Mobilità e Trasporti, Sergio Brambilla - al servizio delle mobilità locale e della fruizione del territorio, costruendo un chiaro quadro di riferimento per il completamento della rete ciclabile lungo l’Adda e il Lario. Grazie al cofinanziamento di Fondazione Cariplo, con lo studio di fattibilità si vuole anche dare un impulso per l’attrattività del territorio attraverso la rivalutazione delle varie risorse storico culturali, paesistico ambientali e per il settore turistico».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

Lecco: aperte le prenotazioni dei vaccini per la fascia 50-59 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento