menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le serrande di via Sabotino, a Lecco, perforate dai ladri

Le serrande di via Sabotino, a Lecco, perforate dai ladri

Ladri scatenati nel lecchese, sottratte numerose biciclette direttamente dai box di casa

I colpi a Lecco, Galbiate e Bosisio. Bucano le serrande dei garage, poi prelevano i mezzi

Prelevano biciclette e altri tipi direttamente dai box, poi si dileguano. Sembra essere questo il modus operandi dei ladri che in questi giorni sul territorio sembrano davvero scatenati.

Gli ultimi raid nella notte tra mercoledì 24 e giovedì 25 giugno, quando i soliti ignoti hanno colpito in due differenti aree.

Il primo blitz a Lecco, dove hanno preso di mira un condominio in via Sabotino. I malviventi si sono concentrati sui garage della palazzina, dove hanno perforato le lamiere di ingresso dei box, probabilmente per poter vedere cosa fosse presente all'interno. A quel punto, hanno selezionato con precisione dove colpire. Si sono quindi concentrati su due box: nel primo hanno sottratto delle biciclette, nel secondo dei beni alimentari, come bottiglie di vino. Quindi si sono dileguati, senza essere notati da nessuno.

"C'è grande amarezza per quanto accaduto - commentano i componenti della famiglia Locatelli, una delle due derubate - Subire azioni di questo tipo lascia davvero sconcertati. Non solo per il danno economico, quanto perchè ormai non si può piu stare tranquilli nemmeno a casa propria".

Nella stessa notte, i malviventi hanno colpito a Sala al Barro. Identica la dinamica. Nel mirino dei ladri è finita una palazzina di via Nenni. Anche in questo caso, hanno prima bucato le serrande per guardare al loro interno. Poi hanno aperto un box, rubando anche in questo caso una bicicletta.

Ma, purtroppo, non è finita qui. La scorsa settimana un analogo episodio si verificò a Bosisio, dove vennero colpiti, in maniera del tutto analoga, dei box in via Don Luigi Monza. Anche in questo caso vennero sottratte delle biciclette. Alcuni giorni prima invece, sempre nella medesima zona, i malviventi colpirono in una villetta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento