Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Lecco, la libreria Volante dice "no" al libro di Salvo Riina

"Possiamo vendere libri che non ci piacciono, i lettori devono sentirsi liberi. Ma questo no, fosse anche solo per rispetto delle vittime della mafia", spiega la titolare

"In questa libreria non si vende, nè si ordina il libro di Salvo Riina".

La scia di sdegno, che l'ospitata televisiva del figlio di Totò Riina ha generato, da una libreria di Catania (la "Vicolo Stretto" di Angela e Maria Sciacca) ha raggiunto anche Lecco e - il cartello - fa bella vista nella vetrina de "la Librera Volante" di via Bovara.

«Possiamo vendere liberi che non ci piacciono, che non ci trovano d'accordo, perchè i lettori devono sentirti liberi. Ma questo no. - ha spiegato la titolare sui social - Il libro di Riina non entra in casa nostra. Fosse anche solo per rispetto delle vittime della mafia».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lecco, la libreria Volante dice "no" al libro di Salvo Riina

LeccoToday è in caricamento