menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

'Ndrangheta a Lecco: in manette Alessandro Pronestì, braccio destro del boss Piromalli

Il calabrese, residente ad Olginate, tramite società fittizie, avrebbe acquisito il negozio "Jennyfer"

Un blitz contro la 'ndrangheta, che ha raggiunto anche il Lecchese, quello condotto, in settimana, dai carabinieri del ROS. Nel mirino di "Provvidenza", così denominata l'operazione, la potente cosca Piromalli di Gioia Tauro (RC) ramificata nel Nord Italia (e negli Stati Uniti), dove re-impiegava le risorse di provenienza illecita in società operanti in vari settori.

In manette - per associazione mafiosa - 33 affiliati al clan, tra cui Alessandro Pronestì, calabrese di 38 anni, residente ad Olginate, uomo di fiducia del boss Antonio Piromalli, per cui avrebbe eseguito "puntualmente tutte le disposizioni necessarie al consolidamento del sodalizio. In particolare - si legge nella ordinanza di custodia cautelare - teneva tutti i rapporti con il mondo imprenditoriale sia nel settore dell'olio che degli agrumi, agendo in nome e per conto del boss e seguendo le sue precise indicazioni", ma non solo.

Il Pronestì, infatti, con la compagna Cinzia Ferro, si sarebbe occupato del controllo e della gestione di diverse società operanti nel Mercato Ortofrutticolo di Milano ed avrebbe favorito l'inserimento della cosca nel settore abbigliamento "utilizzando società fittiziamente intestate a terzi", per il cui tramite sarebbero stati acquisiti alcuni punti vendita del marchio francese "Jennyfer", tra i quali quello del centro commerciale "Meridiana" di Lecco, inaugurato nel 2014.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento