Cronaca

Perseguita l'ex moglie nonostante il divieto: 51enne finisce in carcere

Lecchese viola il divieto di avvicinamento all'ex coniuge imposto dal giudice, misura riformulata in custodia cautelare. I Carabinieri lo trasferiscono in carcere

Torna dalla moglie nonostante il divieto imposto dal giudice, 51enne lecchese finisce in carcere.

Mercoledì 1° agosto 2018 i Carabinieri della Stazione di Lecco hanno eseguito l'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dalla Corte di Appello di Milano, per atti persecutori a carico di P.C.R., classe 1967, italiano residente a Lecco.

A richiedere la misura restrittiva la Procura della Repubblica di Lecco dopo la violazione, il giorno precedente, del divieto di avvicinamento alla ex moglie e ai luoghi da lei frequentati, restrizione imposta al 51enne a seguito di reiterati atti persecutori nei confronti dell'ex coniuge.

Cocaina nel latte materno, bambino "positivo"

A P.C.R. è stata dunque sostituita la precedente misura cautelare del divieto di avvicinamento con la più afflittiva custodia cautelare e in carcere, eseguita dai militari lecchesi. Il 51enne è stato così trasferito alla casa circondariale di Pescarenico.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perseguita l'ex moglie nonostante il divieto: 51enne finisce in carcere

LeccoToday è in caricamento