menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lecco, la scuola di Bonacina

Lecco, la scuola di Bonacina

Lecco, scuole: 4 le proposte di dimensionamento

La Commissione e il Consiglio comunale analizzeranno il tutto entro luglio

Prosegue il progetto partecipato di dimensionamento degli istituti scolastici lecchesi in funzione di una migliore qualità e in favore della continuità del percorso formativo. La programmazione a breve e medio termine, esplicitata nel documento approvato dal Consiglio comunale il 13 aprile scorso, prevedeva infatti un confronto prioritario con le componenti scolastiche, che portasse all'elaborazione di ipotesi di revisione dell'attuale assetto, da sottoporre nuovamente all'attenzione dell'organo collegiale comunale. Il tutto nella consapevolezza di una non rinviabile necessità di affrontare il tema dello sviluppo del sistema scolastico in città, specialmente alla luce delle numerose trasformazioni in atto.

I contributi elaborati e inoltrati all'attenzione dell'amministrazione comunale sono stati oggetto di approfondimento da parte della commissione consiliare riunitasi il 26 maggio scorso.

"Occorre riconoscere e valorizzare la scuola non solo dal punto di vista della sua funzione primaria di formazione, ma anche quale ambito relazionale e di prossimità territoriale che contribuisce alla diverse espressioni della coesione sociale nel territorio - aveva sottolineato in occasione del Consiglio comunale del 13 aprile scorso il Sindaco di Lecco Virginio Brivio, che prosegue -. Occorre in questa fase anche razionalizzare il sistema a 4 degli Istituti Comprensivi Scolastici cittadini e puntare sulla continuità dell'offerta formative e sulla sua qualità".

In questa ottica, terminata la fase della raccolta e dell'analisi dei contributi pervenuti, è la volta delle proposte che questa mattina l'amministrazione comunale ha inviato all’Ufficio scolastico territoriale, ai dirigenti scolastici degli Istituti comprensivi 1, 2, 3, 4 e CPIA e ai rispettivi Consigli di Istituto e Associazioni di supporto, all'Associazione Scuole dell’infanzia paritarie, alle Organizzazioni Sindacali e ai comitati di Chiuso, Bonacina, Laorca e Malnago.

La missiva, a firma del Sindaco di Lecco e del Presidente del Consiglio comunale Giorgio Gualzetti offre quattro ipotesi di dimensionamento: tre formulate dall’amministrazione comunale e una formulata dalla CISL, l'unico contributo specifico pervenuto in relazione al tema del dimensionamento.

Ora le realtà in indirizzo potranno contribuire nuovamente inviando il loro parere entro il 30 giugno in forma cartacea o all’indirizzo di posta elettronica istruzione@comune.lecco.it, in maniera tale da consentire alla competente Commissione e al Consiglio comunale una loro analisi entro la metà luglio, anche in funzione del proseguo dell’iter per il necessario parere degli ulteriori enti superiori

"Cogliamo l'occasione per chiarire - concludono il Sindaco e il presidente del Consiglio comunale - che le proposte di chiusura di questo o quell'altro plesso che hanno caratterizzato ancora una parte della comunicazione pubblica nelle ultime settimane non sono supportate da alcun dato reale".

In allegato le proposte formulate: la lettera del Sindaco.

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento