Lombardia, via al censimento dei rom e alla chiusura dei campi irregolari

Approvata dal Consiglio regionale, a scrutinio segreto, la mozione di Silvia Sardone (FI). Richiesto un maggior controllo e il monitoraggio della frequenza scolastica dei minori

La Regione Lombardia ha approvato la mozione per il censimento dei rom e la chiusura degli insediamenti irregolari. Si tratta di un documento approvato a scrutinio segreto nel Consiglio regionale di martedì 3 luglio con 39 voti a favore, 31 contrari, 1 astenuto e 2 non partecipanti.

La mozione chiede di "attuare un censimento su base regionale che consenta di definire il numero di rom, sinti e camminanti negli insediamenti regolari; definire il numero degli insediamenti al fine di attuare un maggior controllo della loro presenza sul territorio regionale; monitorare le frequenza scolastica obbligatoria dei minori presenti in questi insediamenti; attuare politiche finalizzate a ottenere la chiusura degli insediamenti irregolari da parte dei Comuni e dei Prefetti; avviare un'indagine per comprendere le risorse economiche utilizzate per la gestione dei campi regolari".

A presentarla Silvia Sardone (Forza Italia). Sulla mozione, informa la Regione Lombardia, ha espresso piena condivisione anche l'Assessore regionale alla Sicurezza Riccardo De Corato.

I commenti e le reazioni politiche su Milano Today

Il voto segreto in Consiglio regionale è stato richiesto da Maria Rozza (Pd) che nel suo intervento ha evidenziato come il Comune di Milano abbia già svolto un analogo censimento, elencando numeri e dati raccolti.

Via libera anche a un emendamento presentato da Andrea Monti (Lega), nel quale si chiede che nel provvedere alla chiusura degli insediamenti irregolari, qualora siano interessati Comuni non capoluogo, l'impatto sociale ed economico sia suddiviso tra gli enti e le istituzioni territoriali presenti, con il coinvolgimento diretto di Ats, Prefetture e Provveditorato agli Studi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Lombardia chiede la zona arancione dal 27 novembre

  • Le regole per Natale 2020: cosa succede con gli spostamenti tra regioni, il coprifuoco e il cenone

  • «Ho investito in sport e prevenzione, sbagliato il lockdown nei confronti di attività come la mia»

  • L'amore trionfa sul virus: si sposa dopo essere stato intubato e aver sconfitto il Covid

  • Ruba un'ambulanza per tornare a casa dal Pronto soccorso

  • Coronavirus, i dati dell'Asst: sono oltre 340 i pazienti ricoverati tra Lecco e Merate

Torna su
LeccoToday è in caricamento