menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La questura di Lecco (Google)

La questura di Lecco (Google)

Meno furti in città, in aumento i topi d'appartamento

Le forze dell'ordine hanno reso noti i dati relativi ai reati predatori degli ultimi mesi. Il questore: «Per proteggersi a volte bastano serrature rinforzate»

Meno furti nel complesso, ma più colpi in appartamento dall'inizio del 2015 rispetto allo stesso periodo nello scorso anno. Questo in sintesi il dato emerso dal rapporto relativo al 2014 elaborato dalla Questura di Lecco.

Se da una parte nel 2013 sono aumentati i reati predatori, anche in maniera consistente, nel 2014 i furti sono calati di circa il 30% e dell'8% quelli in abitazione nella città di Lecco. I maggiori controlli da parte della forza della polizia, con più arresti e incremento della videosorveglianza, hanno portato a questa diminuzione.

Fondamentale rimane anche la collaborazione da parte della cittadinanza, che deve "imparare" a proteggersi di più e meglio, come suggerisce il questore Alberto Francini. Gli accorgimenti sono semplici: per evitare incursioni da parte dei topi d'appartamento bastano serrature rinforzate alle porte, un'attenzione particolare alle finestre e collaborazioni tra vicini di casa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

Lecco: lunedì 10 aprono le prenotazioni dei vaccini per la fascia 50-59 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento